Quarta sconfitta consecutiva

Inter travolta 6-1 dal Tottenham

Nell'amichevole estiva contro i vice campioni d'Inghilterra la squadra di Mancini viene travolta nonostante un buon primo tempo. Di Perisic l'unica rete nerazzurra

Fabrizio Berini
Roberto Mancini, tecnico dell'Inter

Foto ANSA

L'Inter viene travolta 6-1 dal Tottenham nell'amichevole disputata oggi all'Ullevaal Stadion di Oslo. Una brutta sconfitta per la squadra di Mancini, priva di Candreva, Eder e Medel anche se, a parziale giustificazione, non si può dimenticare la grande differenza di condizione tra le due squadre considerato che la Premier League inizierà due settimane prima della Serie A.

Per i nerazzurri in rete Perisic per il pareggio illusorio dopo il vantaggio Spurs, realizzato su rigore da Kane. Prima dell'intervallo Lamela riporta avanti il Tottenham. Nella ripresa l'Inter subisce il tracollo: Alli, ancora Kane, Janssen e Harrison fissano il risultato finale, da set di tennis, sul quale Mancini dovrà riflettere considerando che si tratta della quarta sconfitta consecutiva.

"A nessuno piace perdere, soprattutto 6-1, ma al di là del risultato il primo tempo è stato ottimo, con i giocatori insieme per la prima volta che hanno fatto vedere cose importanti. Dal 50' in poi abbiamo sbagliato troppo e il risultato è figlio di questa situazione". Il tecnico dell'Inter Roberto Mancini ha commentato così, ai microfoni di Inter Channel, la sonante sconfitta per 6-1 nell'amichevole giocata con il Tottenham.

"Perdere non e' mai bello - ha continuato -, ma preferisco giocare contro squadre forti perché al di là dell'entità della sconfitta è meglio affrontare formazioni di un certo livello. Banega? E' un calciatore che deve essere libero di giocare, è bravo e abbiamo bisogno di inserimenti da dietro per fare gol. Hanno giocato insieme per la prima volta, possono migliorare ancora lavorando". "Nella prossima stagione - ha aggiunto durante le interviste postpartita - vogliamo migliorare il quarto posto ed è nelle nostre possibilità, dobbiamo lavorare molto per trovare la giusta condizione e fare bene".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Immigrati, ora lo dice anche Crimi: "La pacchia è finita"
"Sui 660 di Aquarius avrebbero lucrato 600mila euro"

Immigrati, ora lo dice anche Crimi: "La pacchia è finita"

Mondiali: l'Isis minaccia attentati in un video
i mondiali di calcio russi nel mirino del califfato

Mondiali: l'Isis minaccia attentati in un video

Stadio della Roma: nove arresti per corruzione, anche vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio
anche vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio

Stadio della Roma: nove arresti per corruzione

Balotelli, una maglia per la pelle
Il calciatore italiano si fa paladino degli immigrati. Cosa non si fa per la pubblicità

Balotelli, una maglia per la pelle

Calcio: persino la Francia colonizzata
durante la partita con l'albania

Calcio: persino la Francia colonizzata


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU