Nuovo video jihadista recuperato dal Daily Mail

La Torre Eiffel che crolla. L'Isis torna a minacciare l'Occidente

Ancora una volta un noto tabloid britannico si aggiudica un video fondamentalista, uno dei tanti attraverso i quali l'Isis, con un sapiente uso della computergrafica, cerca di terrorizzare l'Europa

Redazione
La Torre Eiffel che crolla. L'Isis torna a minacciare l'Occidente

Foto ANSA

L'Isis torna a farsi viva, usando ancora una volta i video e la Rete per minacciare l'Occidente

Nello specifico, l'avvertimento (che in codice preannuncia un attentato) è indirizzato contro le principali capitali europee. Parigi, Roma, Londra e Berlino sono, secondo quanto scritto dall'edizione online del tabloid britannico Daily Mail. Il filmato si apre con l'immagine di un ipotetico crollo della Torre Eiffel di Parigi, tratta dal videogame Call of Duty. Poi una voce in inglese si rivolge alle "nazioni della Croce", intimando loro di "convertirsi all'Islam o pagare il prezzo" e rivendicando ancora una volta il recente eccidio di Bruxelles a nome dei "soldati del Califfato".

Quindi vengono minacciati nuovi attacchi: forse a Londra, a Berlino o a Roma". Ancora una volta gli jihadisti seguono il tradizionale copione. Nei video e nelle foto che divulga l’Isis non si limita a mostrare le atrocità che commette sui “nemici” (crocifissioni, decapitazioni, roghi), ma fa opera di propaganda mostrando anche falò di alcool e sigarette e mettendo in bella mostra bambini indottrinati secondo i dettami del Califfato. E poi ci sono i proclami dei “convertiti”, per incitare l’Occidente ad unirsi alla causa ed infine le minacce, con tanto di ricostruzioni in stile hollywoodiano (con le acque del mare che si tingono di rosso). Il Daily Mail aveva già in passato messo le mani su un video, il primo in assoluto, in cui appariva a volto scoperto il boia dello Stato islamico Jihadi John. Il terrorista identificato come il ventisettenne londinese Mohammed Emwazi affermava: “Continuerò a tagliare teste”. Secondo il quotidiano britannico, il video era stato girato con un cellulare vicino a Dayr al-Zawr, nell’est della Siria. Il filmato sarebbe stato segretamente ottenuto dai combattenti dell’Esercito siriano libero (Esl), che l’avrebbero poi inviato a un loro affiliato nella capitale bulgara Sofia noto come Abu Rashid, originario di Aleppo.


Nel video mostrato dal quotidiano britannico si vede un camion su cui è montato un lanciagranate
e vicino in piedi un uomo con berretto e cappuccio, che guarda per un attimo in camera. Un altro attivista dell’Esl a Istanbul, che avrebbe visionato il filmato completo, afferma che l’uomo del video in seguito dica: “Io sono Mohammed Emwazi. Presto tornerò in Gran Bretagna con il Califfo”. Sempre secondo la stessa fonte, il presunto Jihadi John avrebbe detto: “Uccideremo i miscredenti”. E la propaganda continuava secondo uno schema ben consolidato…

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!
Il Pd è riuscito a costringere gli Stati europei a sospendere Schengen o chiudere le frontiere

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!
Il Pd è riuscito a costringere gli Stati europei a sospendere Schengen o chiudere le frontiere

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!

Mentana durissimo con "l'egoista" Macron
s'è passato la mano sulla coscienza

Mentana durissimo con "l'egoista" Macron

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU