sequestro da un milione di euro

Mafia a Gela: sigilli alla pizzeria del boss

Destinatario l'esponente di spicco Nicola Liardo, pregiudicato vicino alla cosca Emmanuello, arrestato in numerose operazioni per associazione mafiosa, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti

Redazione
Mafia a Gela: sigilli alla pizzeria del boss

Beni per un milione di euro sono stati sequestrati giovedì dai carabinieri del Reparto Territoriale di Gela e dai Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Caltanissetta a un affiliato a Cosa nostra gelese. Sigilli a immobili e a una avviata pizzeria-tavola calda. Destinatario l'esponente di spicco Nicola Liardo, pregiudicato gelese di 42 anni, da sempre vicino alla cosca Emmanuello, arrestato in numerose operazioni per associazione mafiosa, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti.


La complessa indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, ha visto una stretta e costante collaborazione tra i carabinieri e della Guardia di finanza. Oggetto del sequestro due immobili nel centro storico di Gela, tra cui la casa di famiglia, quattro terreni agricoli nelle contrade Manfria e Gibliamuto, quattro veicoli e l'attività commerciale situata sulla principale via Venezia, ora affidata a un amministratore giudiziario insieme agli altri beni.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Pronte le regole per l'Ape volontaria
Cambi dopo parere Consiglio Stato

Pronte le regole per l'Ape volontaria

Cene a Jesolo senza pagare, denunciato
identificato da Polizia, rischia espulsione

Cene a Jesolo senza pagare, denunciato


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU