RENZI A CASA

Davide ha sconfitto Golia

"Volevo tagliare le poltrone, alla fine è saltata la mia". Chiude così Matteo Renzi

Andrea Lorusso
Davide ha sconfitto Golia

Foto breaknotizie.com

Con il 59,11% dei consensi ed una affluenza del 70% la Costituzione è salva. I cittadini hanno respinto i padrini costituzionali ed hanno salvaguardato i padri costituenti. Ci costava fatica immaginare una Carta vergata dal ciuffo di Verdini e la calvizie di Angelino Alfano, costava così tanta fatica che il disegno fedifrago di immaginare il PD come solo traino delle regole democratiche, è franato totalmente.

Sono stati i cittadini liberi, gli elettori che da troppo tempo sentivano prurito alle mani. La grafite elettorale è servita a scarabocchiare mille giorni di promesse, bugie, e nulla di fatto. Il popolo sovrano ha dimostrato la sua voglia di scegliere e decidere, di imporsi sul corso della propria democrazia.

Il rottamatore è stato rottamato, pare che Mattarella abbia provato a convincerlo per un secondo mandato, ma in cuor suo ha la coscienza sporca di essere un nominato. Uno che quel ruolo l’ha conquistato per grazia europea più che per unzione popolare. Forse sarebbe stato troppo, evidentemente un barlume di coscienza gli ha chiesto di non continuare a calpestare la sovranità.

Ci propineranno qualche cariatide tecnico-politica, olio di ricino che la classe media continua a rifiutare in maniera sempre più sovente. Ne hanno combinate di tutti i colori per imporre il Sì. Non è servito chiamare un guru americano da 300mila euro, non è servito spendere sei milioni di euro, a differenza dei Comitati del No che a malapena hanno raggranellato 180mila euro. Non è servito monopolizzare i media, i tg, i giornaloni, erano scesi in campo i papaveri dello spettacolo

Benigni ha vinto il secondo Oscar in questa campagna referendaria, ma questa volta per l’ipocrisia. Meraviglioso attore testimonial delle falsità di Governo.

Davide ha sconfitto Golia, alcuni dicevano fosse troppo grande per colpirlo. Ma Davide era sicuro: “E’ troppo grande per mancarlo.”

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU