a volte ritornano...

Di Pietro: "Solidarietà a Spataro, Salvini andava indagato"

"Quando finisce una operazione in corso lo sa solo chi quell'operazione la sta conducendo. Siamo in una fase di indagini"

Redazione
Di Pietro: "Solidarietà a Spataro, Salvini andava indagato"

Foto ANSA

"Esprimo tutta la mia solidarietà a Spataro, offeso sul piano personale e professionale da un Ministro che in questo caso non doveva essere solo ripreso ma anche indagato, messo sotto indagine per rivelazione di segreto d'ufficio". Così Antonio Di Pietro, intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format "I Lunatici", in diretta ogni notte dall'1.30 alle 6.00 del mattino.

"Salvini per farsi bello si è messo a sparare la notizia prima ancora che l'operazione finisse. Se lo fa uno al bar va bene, se lo fa il Ministro dell'Interno è grave. Quando finisce una operazione in corso lo sa solo chi quell'operazione la sta conducendo. Siamo in una fase di indagini, c'è un rischio anche per coloro che quell'operazione la stanno facendo", ha commentato Di Pietro. 

"Il fatto in sé rivela un comportamento anche penalmente rilevante. Ma la cosa più grave è politica. C'è una violenza istituzionale verso una persona e una istituzione che un Ministro dovrebbe rispettare. Il Parlamento in un Paese normale sarebbe insorto, qui invece c'è un silenzio omertoso. In uno Stato di Diritto, in un Paese democratico, non è accettabile un comportamento del genere", ha insistito Di Pietro.

Sull'attacco subito da Di Maio in questi giorni, riguardo all'attività gestita dal padre, Di Pietro ha spiegato "Mio padre faceva il contadino ed è stato prigioniero di guerra. Ma se fossi stato figlio di Totò Riina non avrei avuto il diritto io stesso di farmi la mia strada e la mia vita? Voglio criticare Di Maio per quel che fa o che non fa, criticarlo per quello che ha fatto il padre è una strumentalizzazione politica che non può essere accettata".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!
Basate sui sondaggi nazionali

Europee, proiezioni Pe: Lega primo partito!

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe
Migranti: multa salata per datori lavoro

Clandestini nelle aziende, arrivano le multe

Basta al buonismo e alla "modica quantità"
Finalmente parole chiare contro l’emergenza droga

Basta al buonismo e alla "modica quantità"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

A Strasburgo "processo" a Conte. "Burattino di Lega e M5S". Salvini: "Insulti vergognosi"
La replica del premier: "Io burattino? Forse lo è chi risponde alle lobby"

A Strasburgo "processo" a Conte. "Burattino di Lega e M5S". Salvini: "Insulti vergognosi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU