Italia in corsa con la Sardegna per l'Einstein Telescope

Onde gravitazionali, la sfida per la nuova antenna europea

Al via un esperimento per la misura del peso del vuoto quantistico e della discussa interazione del vuoto quantistico con la gravità

Alfredo Lissoni
Onde gravitazionali, la sfida per la nuova antenna europea

Foto ANSA

Entra nel vivo la sfida per la realizzazione del nuovo 'cacciatore' europeo di onde gravitazionali, l'Einstein Telescope (Et). L'Italia è in corsa con la Sardegna, che potrebbe ospitare l'infrastruttura a Lula, nella ex miniera di Sos Enattos, come spiega il coordinatore internazionale del progetto Michele Punturo, dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

"La scelta del sito è tuttora aperta e vede in competizione il sito sardo con uno in Ungheria e uno al confine fra Olanda, Belgio e Germania", afferma Punturo, che ha illustrato il progetto a Bruxelles in occasione della conferenza congiunta di Parlamento europeo e Commissione europea 'EU research and innovation in our daily life'. "I lavori per qualificare Sos Enattos sono in pieno svolgimento - prosegue Punturo - ma siamo certi che il sito abbia tutte le carte in regola per ospitare una tale infrastruttura di ricerca grazie a caratteristiche ambientali e sismiche che sono state e sono tuttora oggetto di studio e di misura da parte di un team di scienziati dell'Infn e dell'Università di Sassari".

Nel sito hanno preso il via nelle scorse settimane i lavori per la realizzazione di un laboratorio sotterraneo, chiamato SarGrav, che ospiterà esperimenti di fisica di precisione sulla gravità, cui collaboreranno l'Infn, l'Università di Napoli e l'Università di Sassari. "Il primo sarà Archimedes, un esperimento per la misura del peso del vuoto quantistico e della discussa interazione del vuoto quantistico con la gravità", precisa Enrico Calloni dell'Università di Napoli, responsabile nazionale di Archimedes.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata
Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata

Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata

Il parroco sull’immigrazione: “guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!
Don Donato Piacentini: “lettera aperta di un parrocchiano”

Il parroco sull’immigrazione: “Guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti
il parlamentare lega alessandro morelli svela che...

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti

“Siamo tutti sulla stessa barca”? Certo, ma cominciando dagli italiani...
Don Piacentini: ora i centri sociali e l’ultrasinistra ne disturbano pure la Messa

“Siamo tutti sulla stessa barca”? Certo, ma cominciamo dagli italiani...

Scavi archeologici a Brescia, è polemica
Ceruti: "La ricerca Va condotta da professionisti veri"

Scavi archeologici a Brescia, è polemica

Primo volo per l'aereo più grande del mondo
Realizzato il sogno del cofondatore di Microsoft Paul Allen

Primo volo per l'aereo più grande del mondo

La Cina clona due gemelli. "Sono immuni all'Aids"
il nuovo popolo che ci sostituirà

La Cina clona due gemelli. "Sono immuni all'Aids"

Entra in funzione Galileo, alternativa al Gps
rivoluzione nella navigazione satellitare

Entra in funzione Galileo, alternativa al Gps


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU