questioni di economia

Cosa fare con UE e euro. Lega unico partito con posizione chiara, concreta e coerente

La nostra posizione è chiarissima, scritta e coerente da sempre. La riepiloghiamo in due righe per chi non avesse voglia di leggerle e per chi fa finta di non capire

Giancarlo Giorgetti* e Claudio Borghi Aquilini**
Cosa fare con UE e euro. Lega unico partito con posizione chiara, concreta e coerente

Negli ultimi giorni in troppi si sono divertiti a inventare divisioni interne e cambiamenti di posizione della Lega su Euro ed Europa. Chiamati in causa, sentiamo l'esigenza di replicare per ristabilire la realtà delle cose. Ci spiace per chi, forse timoroso della forte crescita del nostro partito, cerca di contrastarci con fantasiose interpretazioni ma la nostra posizione, democraticamente discussa e approvata a maggio all'ultimo Congresso di Parma con due nostre mozioni, è chiarissima, scritta e coerente da sempre. La riepiloghiamo in due righe per chi non avesse voglia di leggere i nostri documenti e per chi, magari, fa finta di non capire.

Gli altri Stati Europei sono partner naturali e fondamentali per l'Italia ma l'Unione Europea dopo Maastricht è diventata un mostro che danneggia tutti e soprattutto noi. Quindi noi vogliamo riscrivere tutti i trattati con l'obiettivo di tornare allo status di cooperazione pre-Maastricht che ha imposto moneta, parametri inventati di finanza pubblica e che col fiscal compact è diventato ancora più assurdo. Pensiamo che uno smantellamento controllato e concordato di Euro e trattati capestro sia nell'interesse di tutti. Se però dovessero dirci di no, non ci faremo umiliare come invece capita al Pd in ogni situazione, vedi beffa dei migranti.


Noi saremo pronti a ogni iniziativa nell'interesse del Paese e a tal proposito abbiamo idee e risposte concrete per gestire la transizione nel modo più graduale e sicuro per tutti i cittadini. Non ripeteremo l'errore della Grecia. A settembre faremo un convegno aperto a tutti in cui illustreremo pubblicamente alcune di queste proposte a tutela dei risparmi e delle imprese che ci consentiranno di presentarci al tavolo delle trattative in posizione di forza.


*Giancarlo Giorgetti responsabile politica estera Lega Nord

**Claudio Borghi Aquilini responsabile politica economica Lega Nord

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il Governo MaZinga mette una pietra tombale sull'Autonomia
il prof bruno galli: "sacrificata al salva-poltrone"

Il Governo MaZinga mette una pietra tombale sull'Autonomia

La cultura secondo i Cinquestelle: affossare i musei
grimoldi: "colpo di coda centralista"

La cultura secondo i Cinquestelle: affossare i musei

Di Maio: "Non cerco poltrone"
pronto ad allearsi con gli "odiati" piddini dice che...

Di Maio: "Non cerco poltrone"

Sono casalinga: contribuisco al PIL?
Il valore economico del “lavoro” familiare di cura, educativo e di produzione

Sono casalinga: contribuisco al PIL?


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU