la protesta di Nicola Molteni

"Francia e Spagna ci ridono in faccia mentre l'invasione continua"

Il deputato leghista aggiunge: "La via da seguire è quella di Austria e Svizzera, ossia di difendere i confini, rafforzare i controlli, chiudere i porti e attuare immediatamente sia il blocco navale che i respingimenti assistiti"

Ismaele Rognoni
"Francia e Spagna ci ridono in faccia mentre l'invasione continua"

Foto antena3.com

"Francia e Spagna ci ridono in faccia, l'Europa finge di ascoltarci e intanto l'invasione continua. In questi giorni abbiamo avuto l'ennesima conferma che quest'Europa, che stanzia 35 milioni per l'accoglienza a fronte dei 4.6 miliardi utilizzati dal governo per alimentare il business dell'accoglienza, non è la soluzione ma il problema".
Lo afferma in una nota Nicola Molteni vicepresidente dei deputati della Lega Nord.

"Renzi, Gentiloni, Alfano, Boldrini dovrebbero capire - aggiunge - che la via da seguire è quella di Austria e Svizzera: difendere i confini, rafforzare i controlli, chiudere i porti e attuare immediatamente sia il blocco navale che i respingimenti assistiti. Da tempo la Lega chiede di modificare i trattati di Dublino e Schengen che condannano il nostro paese ad essere il centro profughi d'Europa".

"Il fenomeno dei flussi va gestito al di là del Mediterraneo e non qui da noi - precisa Molteni - i governi di sinistra degli ultimi 4 anni, invece, sono stati responsabili e complici di questa invasione di massa: 600.000 finti profughi sbarcati, andati a prendere sulle coste libiche. Un caos aggravato dal fallimento dei ricollocamenti a causa dell'incapacità del governo di sinistra e di una Europa filo immigrazionista e filo islamista".

"I soldi vengano usati per i rimpatri, per stilare una lista di paesi sicuri, siglare accordi di riammissione e utilizzare i Cie per le espulsioni forzate e non per arricchire i burocrati europei", conclude.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU