buonisti sull'orlo di una crisi di nervi

No invasione? LeU sulle barricate: "La circolare di Salvini è inaccettabile"

L'estrema Sinistra s'inventa la crociata leghista contro donne e bambini. Ma la realtà dei fatti è ben diversa. Ciò che i compagni non dicono...

Redazione
No invasione? LeU sulle barricate: "La circolare di Salvini è inaccettabile"

Foto ANSA

"Basta prendersela con gli ultimi, il governo non perda l'umanità. La circolare che Salvini ha inviato ai prefetti, alla commissione per il diritto d'asilo e ai presidenti delle sezioni territoriali per il riconoscimento della protezione umanitaria per restringere al massimo la concessione di permessi umanitari è gravissima ed inaccettabile. Un vero e proprio atto intimidatorio nei confronti di chi in questi anni ha svolto un lavoro attento e prezioso. Stupisce il silenzio del premier Conte".

Lo afferma il capogruppo dei deputati di Liberi e uguali Federico Fornaro, che aggiunge: "Salvini porta avanti una sua personale battaglia contro gli ultimi della società, i più indifesi. Ora basta. Salvini invece di prendersela con i bambini e le donne che necessitano di protezione umanitaria, e soprattutto con chi non può né rispondergli né difendersi, si ricordi che adesso è il ministro dell'Interno a tutela della sicurezza degli italiani e la smetta di fare solo il capo della propaganda della Lega", conclude Fornaro.


Peccato - per LeU - che Salvini abbia detto ben altro: porte aperte a chi fugge dalla guerra, no ai migranti economici. Che evidentemente non sono bambini. Qualcuno lo spieghi ai compagni...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto
al lavoro per la sicurezza degli italiani

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto

Il Ministro Salvini con la ruspa su Roma
MENO MIGRANTI NELLA CAPITALE

Il Ministro Salvini con la ruspa su Roma

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU