medicina naturale

Come curare le allergie stagionali con rimedi fitoterapici

Le allergie compaiono con ricorrenze sempre più frequenti. Per attenuarne i fastidi ricorriamo a prodotti erboristici mirati

Redazione
Come curare le allergie stagionali con rimedi fitoterapici

Sempre più diffuse le allergopatie nella popolazione italiana (ne viene interessata una persona su cinque) e anche molteplici i fattori scatenanti che causano diversi processi flogistici delle vie respiratorie generando sintomi come rinite, congiuntivite, tosse, asma bronchiale ed in alcuni casi anche rash cutanei, sinusite e poliposi nasale. La terapia più immediata e a cui solitamente si ricorre per attenuare i fastidiosi ed opprimenti disturbi contemplano il ricorso a farmaci allopatici come antistaminici, cortisonici e broncodilatatori, non esenti però anch’essi da effetti collaterali.


Un aiuto prezioso tuttavia possono offrircelo i preparati fitoterapici sempre più mirati che leniscono la desensibilizzazione alla pollinosi e riducono gli antigeni allergizzanti. Dalla natura e dalle piante officinali possiamo ricavare non solo soluzioni preventive e terapeutiche in grado di inibire lo stato immunodepresso del soggetto, ma anche reperire sostanze preziose fortificanti le difese immunitarie. La prevenzione è una fase fondamentale da adottare per affrontare i momenti critici in cui maggiormente si diffondono le specie botaniche scatenanti, in ambito aerobiologico, le pollinosi nocive. In primis, è dunque necessario assumere una dose di oligoelementi a base di Manganese, Zinco, e Fosforo, quattro volte alla settimana, sempre a digiuno, ed integrarla con gocce di ribes nigrum (cortisonico naturale privo di tossicità) dotato di efficaci proprietà antinfiammatorie.


In seguito quando l’allergia è conclamata, è utile assumere un integratore naturale a base di estratti vegetali, ossia un fitocomplesso composto da Perilla, un immunomodulatore, indispensabile per inibire i mediatori chimici coinvolti nella infiammazione e mitigare anche le orticarie e gli eczemi. Questo componente associato all’estratto di Adhatoda Vasica, favorisce la fluidità delle secrezioni bronchiali, assieme al Ginko Biloba ed al Tea verde di comprovate qualità antiossidanti. Molto giovevole è anche seguire una dieta disintossicante (ridurre gli alimenti che aggravano in generale le intolleranze come i latticini) assumendo anche la Vitamina C, ed in caso di debilitazione astenica anche un po’di Ginseng. Inoltre, proprio recentemente è stato testato un nuovo ritrovato, la Capperis Spinosa, proprio il nostro conosciutissimo cappero, ossia il bocciolo della pianta che consumiamo sulle nostre tavole conservato sott’olio o sott’aceto.


Infatti, studi fisiologici e fitoterapici ne hanno testato l’efficienza nel favorire le funzionalità delle prime vie respiratorie e di attenuare i repentini processi flogistici in atto nell'organismo. Nel mondo è famosissimo il cappero coltivato a Pantelleria, e così oltre ad apprezzarne il suo valore culinario, oggi possiamo estrarne un principio attivo ricco di indispensabili qualità antiossidanti, sali minerali, vitamine C, A, E, K, e persino Calcio, Rame, Magnesio preziosi alleati di salute e benessere.

Si ringrazia per la collaborazione l'erborista Giuliana Cattaneo

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

a
Bello é buono

Lo strudel casareccio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU