Strache dice no

Trattato transatlantico, OK dalla Merkel

Il premier tedesco appoggerà il Ttip. Dubbi in Germania, proteste in Austria e perplessità in Italia

Urbano Secondo
Trattato transatlantico, OK dalla Merkel

Foto ANSA

La Cancelliera Merkel difende il Ttip. Al termine dell'incontro bilaterale con Matteo Renzi ha dichiarato: "Credo ci siano situazioni in cui i politici devono convincere, dobbiamo continuare a convincere e a lavorare perché credo che l'accordo possa creare posti di lavoro e creare standard di valenza globale. Vedo vantaggi molto netti e anche l'Italia deve adoperarsi per qualcosa che si ritiene giusto". "Metteremo tutto l'impegno possibile per completare le trattative sul Ttip entro quest'anno", aveva detto la Merkel al termine dell'incontro con il premier giapponese Shinzo Abe, aggiungendo che "vi è un analogo interesse per un trattato commerciale fra Ue e Giappone, anche se i colloqui si sono al momento arenati. Ma abbiamo detto da entrambe le parti che siamo interessati a un tale trattato perchè questi accordi normalmente promuovono la crescita economica".


I tedeschi, secondo i sondaggi, non sembrano vederla con altrettanto ottimismo, e lo stesso vale per i vicini di casa. A cominciare dal capo dell'Fpo, la destra austriaca, Heinz-Christian Strache, che ha annunciato che proporrà un referendum. A casa nostra perplessità sono state espresse dal Codacons, che ha denunciato "un nuovo pericolo, quello legato agli effetti del Ttip tra
Ue e Usa. Le carni italiane e l'intera filiale produttiva sono a rischio a causa dell'accordo sul libero scambio siglato tra Unione Europea e Stati Uniti". "Per effetto del Ttip, infatti, ci sarà una invasione nel nostro paese di carni e derivati con standard qualitativi inferiori: si stima che 3,20 miliardi di dollari di carne bovina statunitense entreranno in Europa, prodotti con caratteristiche assai diverse dalle carni italiane, essendo le regole Usa differenti dalle stringenti norme italiane, e prevedendo la possibilità di impiegare ormoni vietati invece in Italia", afferma il Codacons. Una situazione "che arrecherà danno al Made in Italy, ai produttori di carne italiana e ai consumatori di carne del nostro paese".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà
Repubblica ceca: tre importanti iniziative in nome della libertà

Praga: l'SPD chiede un referendum per uscire dalla Ue

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"

Gigantesca tegola su frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit
sondaggio shock: il 67% vuole lasciare la Ue

Gigantesca tegola su Frau Merkel: i tedeschi vogliono la Dexit


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU