fuori IN CIRCA 8.000

Mafiosi scarcerati, Sebastiano Ardita: "Occorrerebbe approfondire la questione"

L'ex capo del Dap, oggi presidente della prima commissione del Csm, esprime il suo parere nel corso di una intervista a ...

Fabio Cantarella
Sebastiano Ardita: "Ci sono indizi per i quali occorrerebbe approfondire la questione"

Un ruolo istituzionale, quello alla guida del Dap, impegnativo e delicatissimo, in passato ricoperto da un serio e incisivo magistrato antimafia, Sebastiano Ardita, oggi presidente della prima commissione del Consiglio superiore della magistratura e autore di numerosi libri volti a far luce su periodi bui come quelli della trattativa stato/mafia ma anche diretti a diffondere una reale, sincera e appassionata cultura antimafia. Nel corso di una intervista (visibile a questo link https://www.facebook.com/mem.fut/videos/228461831819455/), rilasciata a Giorgio Mannino dell'associazione "Memoria e Futuro", il magistrato antimafia Sebastiano Ardita manifesta amarezza e perplessità per la scarcerazione dei boss con la giustificazione del coronavirus. 

"Il rapporto tra detenzione e la maggior circolazione del virus sembrerebbe gravemente smentito -esordisce il presidente Ardita- ma su questo presupposto sono uscite circa 8000 persone dal carcere. Un esito che rimarrà penso nella storia del nostro Paese. Non c’è mai stata una dismissione così massiccia di detenuti mafiosi dal carcere’’.

Mannino gli chiede se si è trattato di un cedimento dello Stato: "sono abituato a parlare sulla base di prove -chiarisce Sebastiano Ardita - e su questo non mi sbilancio, le suggestioni e gli indizi per lavorare e cercare le prove ci sono tutti, occorrerebbe approfondire la questione. Da qualche anno c’è una gestione della sicurezza interna alle carceri che probabilmente nuoce al rispetto delle regole interne, c’è un’apertura delle celle un poco indifferenziata che non tiene conto dei livelli di pericolosità’’. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'attentatore di Parigi? Stava da noi...
non ci facciamo mai mancar nulla

L'attentatore di Parigi? Stava da noi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Boccia: "Per ora niente lockdown"
la pandemia in italia

Boccia: "Per ora niente lockdown"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU