Fallimenti renziani

Male l'economia: consumi in frenata, nessuna prospettiva di miglioramento

La crescita c'è solo nella fantasia del Presidente del Consiglio. I dati reali certifcano una situazione drammatica, che il governo continua a ignorare

Redazione
Molto male l'economia: consumi in frenata, nessuna prospettiva di miglioramento

Matteo Renzi. Foto ANSA

Mentre Matteo Renzi continua a fare propaganda sul referendum raccontando la favoletta di un Paese in ripresa, di un'economia in crescita e di un aumento dei consumi, i dati reali certificano tutt'altro. "Negli ultimi mesi si osservano segnali di decelerazione nella dinamica della spesa per consumi. Ad agosto le vendite al dettaglio in volume hanno subito una riduzione (-0,2% rispetto al mese precedente) confermando il tono negativo evidenziato nel mese precedente (-0,3%)". Così l'Istat nella nota diffusa venerdì 4 novembre relativa al mese di ottobre in cui, sottolinea, per la terza volta "la fiducia dei consumatori è diminuita rafforzando il trend negativo iniziato a gennaio".

Secondo l'istituto di statistica "prosegue la fase di incertezza per l'economia italiana. L'indicatore anticipatore non segnala prospettive di accelerazione dell'attività economica negli ultimi mesi dell'anno". Per quanto riguarda i prezzi al consumo, l'inflazione è tornata su valori negativi. A ottobre la variazione annua dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività nazionale (Nic) è risultata pari a -0,1%. Ad agosto le vendite al dettaglio in volume hanno subito una riduzione (-0,2 per cento rispetto al mese precedente) confermando il tono negativo evidenziato nel mese precedente (-0,3 per cento).

Molto critico il Codacons, che sottolinea: "Dalla nota mensile dell'Istat giungono ancora una volta cattive notizie per il nostro Paese. Un trend estremamente pericoloso specie per il settore del commercio, che da mesi vive una crisi nerissima, e che ha ripercussioni per l'intera economia nazionale". Per il presidente Carlo Rienzi "alla base del peggioramento dei dati economici, vi è la grande incertezza sul futuro e la mancanza di ottimismo da parte delle famiglie, fattori che non sono stati adeguatamente contrastati dal Governo. Si avverte cioè - secondo Rienzi - la totale mancanza di misure atte ad incentivare la spesa e determinare quella crescita dei consumi senza la quale l'economia italiana non può ripartire".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"
Parla l'italiana che ebbe con lui una relazione

Barcellona, l'amica di Driss: "Mi chiese di convertirmi all'Islam"

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU