Accusato anche di truffa aggravata

Pescara, metadone a pagamento: medico interdetto dalla professione

Il dottore è ritenuto responsabile di violazione delle norme sulle sostanze stupefacenti, per 523 prescrizioni in assenza del piano terapeutico

Redazione
Pescara, metadone a pagamento: medico interdetto dalla professione

I Carabinieri del NAS di Pescara hanno dato sabato esecuzione all'ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva del temporaneo svolgimento della professione medica, emessa dal GIP del Tribunale di Pescara, nei confronti di un medico chirurgo di medicina generale, convenzionato con l'ASL di Pescara, ritenuto responsabile di violazione alle norme del Testo unico sulle sostanze stupefacenti, per aver prescritto Metadone, in assenza del piano terapeutico, per un totale complessivo di 523 prescrizioni.


Ma anche di truffa aggravata continuata, per aver indotto l'ASL in errore circa l'esistenza di una finalità o un piano terapeutico, presupposti essenziali per poter prescrivere la sostanza stupefacente che, altrimenti non avrebbe potuto essere prescritta e, quindi, dispensata gratuitamente, con un conseguente esborso ingiustificato, di oltre 2.500 euro.

Il medico è anche accusato di abuso d'ufficio: avrebbe preteso 10 euro per la compilazione di ogni ricetta, per una cifra totale di 5mila euro. Le indagini sono state avviate dai carabinieri del NAS di Pescara a seguito del riscontro di anomale dispensazioni del farmaco ad azione stupefacente Metadone nei confronti di persone con precedenti per tossicodipendenza.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Vogliamo fare i poliziotti"
Parla Massimiliano Pirola, esponente del SAP di Milano

Tutele zero per noi poliziotti

Milano: senzatetto tra paura e gelo
Milano: senzatetto sempre più a rischio aggressioni in balia di notti gelide

Senzatetto: "Dormitori sporchi, meglio la strada anche se abbiamo paura"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU