“Sensibili……… o Insensibili…….. semplicemente realisti”

giuseppe silvaggio
“Sensibili……… o Insensibili…….. semplicemente realisti”
La politica è un’arte fine … Un detto questo più attuale che mai, che trova nei suoi attori una materializzazione tanto sentita, da fare apparire diverso ciò, che diverso non è …. Da creare delle illusioni, che, poi, si rilevano come cocenti delusioni. L’arte del dire, afferma Giuseppe Silvaggio Coordinamento NcS città Metropolitana di Reggio Calabria, mal si coniuga con l’arte del fare ed utilizza artifizi, degni di passaggi subdoli, ingannevoli tanto, da fare apparire vero ciò, che non è vero, verosimile ciò, che, ahimè, non è reale… Pirandello docet …Fatta questa premessa Giuseppe Silvaggio si chiede qual è la situazione socio-politica, ambientale, lavorativa, occupazionale, paesaggistica delle arterie stradali e delle strade ferrate, di quel turismo “mare-monti” etc … Guardando spassionatamente e senza remore psicologiche il quadro della situazione sussistente ed insistente in Calabria, appare chiaro ai più come non tutto quello , che luccica, è oro. I problemi esistono e come!!! Arterie stradali fatiscenti, prive e private della benché minima sicurezza per sé e per gli altri, dissesto idrogeologico, che ha cagionato danni immensi e la cui soluzione è di là da avvenire ( vedi frana di Maierato ) razzie e follie di piromani che , senza scrupoli, concorda con il Silvaggio il coordinatore Regionale Domenico Furgiuele, depauperano il territorio della vegetazione, rendendolo desertico … Mancanza di sicurezza e di tranquillità per l’arrivo di migranti, ubicati senza un piano logistico nei punti più impensati; folle il piano di ospitalità sottoscritto da tanti sindaci, con tutti i rischi annessi e connessi, con la chimera di ottenere in cambio adeguati contributi … La Calabria, in modo particolare, diventerà multietnica e poliedrica per usi costumi e religioni. Bisogna, continua ad affermare Giuseppe Silvaggio, sfatare quel detto che i migranti di oggi sono uguali in tutto e per tutto ai migranti d ieri, Calabresi inclusi, che con la valigia di cartone si imbarcavano verso le Americhe in cerca di fortuna. I nostri non erano “mantenuti” lavoravano e se privi di lavoro, andavano alla ricerca, ( gli anni 30 del secolo passato sono ricchi di testimonianze), rispettavano gli usi, i costumi, le leggi e la religione dei paesi ospitanti, soffrivano in silenzio, vivevano dignitosamente e non perpetravano alcuna violenza nei confronti dei cittadini, specie delle donne. La situazione lavorativa ed occupazionale, afferma il coordinatore Regionale Domenico Furgiuele, oggi non è delle migliori. I nostri giovani delusi e traditi nelle loro legittime aspettative, lasciano la terra natia, gli affetti familiari con la morte nel cuore, sognando un mondo migliore, più umano, privo di false promesse, dove il rispetto della dignità delle persone, viene prima di ogni altra cosa. La rabbia è tanta, la delusione infinita, l’odio verso i parassiti della società immenso, il disamore per la politica e per i politici forte … Ciò che viene proposto nella fase pre-elettorale ed elettorale non mantenuto. Cosa viene chiesto ? Sicurezza, lavoro, politiche per la famiglia, scuole sicure, sanità funzionate e funzionevole, celerità nelle visite specialistiche ( a proposito : a Vibo Valentia una visita ortopedica fissata tra tre anni ) sofferenza su sofferenza. I rimedi ? le soluzioni ? Governare, asserisce ancora Silvaggio, è difficile quando ci sono interessi tra partiti, legami che superano la legalità. Si dia spazio a quelle persone, che fanno politica con la P maiuscola, il cui programma di Governo si incentra e si concentra su pochi ma validi punti. Il vero politico vive con la gente e tra la gente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il feretro della "belva" Totò Riina è stato sotterrato, nel cimitero di Corleone
il boss dei boss sotto terra

Il feretro di Riina sotterrato a Corleone

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU