gioco d'azzardo patologico

Reggio Emilia, da degente a ladro per giocare alle slot

Ricoverato in ospedale, frega il cellulare a una paziente e lo rivende per venti euro. Che si è subito giocato

Redazione
Reggio Emilia, da degente a ladro per giocare alle slot

Da degente a ladro. È successo a Reggio Emilia, dove i carabinieri hanno denunciato domenica, per furto un 38enne, accusato di aver rubato il cellulare a una donna, ricoverata come lui in ospedale, e di aver rivenduto il telefono per giocare al videopoker. Tutto è partito dalla denuncia della paziente che si è accorta di non avere più il cellulare tenuto in un cassetto di un comodino della stanza d'ospedale.

Le prime indagini hanno escluso la responsabilità della donna che condivideva la camera con la derubata, quindi si sono concentrati su un altro degente che, messo alle strette, ha ammesso le proprie responsabilità: ha spiegato di aver 'piazzato' lo smartphone per 20 euro, subito utilizzati per giocare alle slot, da cui sarebbe dipendente.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padova, "Siamo profughi, no sfratta". Ma la casa è piena di droga
La Madonna rapiva le mucche
mutilazioni animali

La Madonna rapiva le mucche

VIDEO / Salvini ad Oristano. Ed è bagno di folla
il capitano infiamma la sardegna

VIDEO / Salvini ad Oristano. Ed è bagno di folla

Spilimbergo per le popolazioni Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate
Stasera proiezione gratuita del film “Red Land - Rosso Istria”

Spilimbergo per le popolazioni Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

Francesco sui migranti: c'è anche un "dovere morale di tutelare i diritti dei propri cittadini"
Esce finalmente un volume su tutto il magistero di Papa Bergoglio sull'immigrazione

Francesco sui migranti: c'è anche un "dovere morale di tutelare i diritti dei propri cittadini"

La Chiesa torna denunciare l’usura
Mons. Delpini: Lettera ai parroci di Milano

La Chiesa torna denunciare l’usura


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU