"Cosa rischiano i nostri figli" il nuovo libro di Paolo Del Debbio

Chiara Grassini
"Cosa rischiano i nostri figli" il nuovo libro di Paolo Del Debbio
" Cosa rischiano i nostri figli" è l'ultimo libro di Paolo Del Debbio edito da Piemme. Suddiviso in sette capitoli, il manuale pone al centro dell'attenzione i giovani e l'uso dei social. L'autore distingue sin da subito due categorie: i nativi digitali e gli immigrati digitali. Lo fa con il racconto di storie vere, come nel caso di Vittorio Emanuele o di Chiara. Il discorso si sviluppa in maniera semplice e lineare ma spesso alternato da parti divulgative, e storico- politiche. Lo scrittore informa il lettore, da consigli, osserva, scruta e interviene in terza persona. Si cala nei panni di un professore con l'aggiunta di opinioni di esperti portando avanti una narrazione che suscita interesse nei confronti del pubblico. Del Debbio fa un uso ricorrente di figure retoriche e di parallelismi con funzioni esplicative mentre la scelta dell'aggettivazione rimanda agli stati d'animo dei personaggi. L'ansia, la paura e l'agitazione accompagnano l'opera anche nei capitoli successivi. Il dettaglio e il lessico familiare caratterizzano lo scritto così come le citazioni letterarie, filosofiche o i titoli dei film. L'uso abbondante del tempo passato richiama il vissuto del giornalista che da anche nozioni di storia quando descrive Vico Pancellorum. Dati, cifre e statistiche sono parti integranti del libro. Un flashback da invece una notevole importanza al libro. Il concetto di scheggia, prima definito ideale e poi forte, racchiude in sé quel contesto intimo che ricorda la figura di Ermanno. Nel corso della lettura non mancano anglicismi che si contrappongono a espressioni tipiche del dialetto toscano. Insomma, in "Cosa rischiano i nostri figli" scopriamo un Del Debbio vicino al linguaggio giovanile e ben diverso dal precedente improntato principalmemte su temi di etica ed economia.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Regione Lombardia lancia il Bando neve
rivolto a soggetti pubblici e privati

Regione Lombardia lancia il Bando neve

Fotonotizia / Paladozza strapieno per Salvini
regionali: bologna accoglie il capitano

Fotonotizia / Paladozza strapieno per Salvini

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU