Vittime adescate fuori da discoteca

Ragazze stuprate a Milano, otto anni al finto tassista albanese

La Procura aveva chiesto una condanna a 14 anni e mezzo, ma il gup ha fatto cadere un' aggravante e ha ridotto la pena

Redazione
Ragazze stuprate a Milano, otto anni al finto tassista albanese

Foto ANSA

E' stato condannato a 8 anni di carcere con rito abbreviato Besnik Hoxha, tassista abusivo albanese arrestato dalla Squadra mobile lo scorso gennaio per violenza sessuale perché accusato di aver stuprato in auto, tra luglio 2016 e novembre 2017, due ragazze tra i 20 e i 25 anni, dopo averle fatte salire davanti alla nota discoteca milanese 'Old Fashion' per portarle a casa.

Lo ha deciso il gup di Milano al termine del processo a cui hanno preso parte anche le due vittime, una presente oggi anche per la lettura della sentenza. In entrambi gli episodi il tassista abusivo, secondo le indagini coordinate dal pm Gianluca Prisco, adescò le giovani all'esterno della discoteca e allo stesso orario, tra le 4 e le 5 del mattino.

Portò a casa prima coloro che avevano trascorso la nottata con le ragazze e poi, secondo l'accusa, si fermò in una stradina secondaria e le violentò. La Procura aveva chiesto una condanna a 14 anni e mezzo, ma il gup ha fatto cadere un' aggravante e ha portato la pena a 8 anni.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese
Tra i fermati uno studente modello. Sigilli anche a un centro sociale

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU