cinque arresti

Monza, chiuso centro massaggi. Favoriva la prostituzione

Una cinese, una napoletana ed una uruguayana reclutavano le prostitute, costrette giorno e notte all'interno del centro. Gli uomini si occupavano di pubblicizzare on line l'attività

Redazione
Monza, chiuso centro massaggi. Favoriva la prostituzione

Cinque persone sono state arrestate dai carabinieri, in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in relazione a un centro massaggi cinese di Monza. I provvedimenti sono stati emessi sabato dal Gip del Tribunale del capoluogo. Gli arrestati sono tre italiani, due uomini e una donna, una cinese ed una uruguaiana, ritenuti membri di una organizzazione dedita al reclutamento, al favoreggiamento ed allo sfruttamento della prostituzione.


Le indagini sul centro massaggi, in via Dante, sono iniziate nella primavera del 2015. In carcere sono stati rinchiusi due uomini di 44 e 56 anni, entrambi di Cologno Monzese (Milano), e una cinese di 56 (intestatari del centro), mentre le altre due donne arrestate, una 46enne di Napoli e una 43enne uruguaiana, sono ai domiciliari. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, erano le tre donne a gestire il reclutamento e l'attività delle ragazze, costrette giorno e notte all'interno del centro. I due uomini italiani curavano invece il pagamento dell'affitto dei locali e delle relative utenze domestiche, pubblicizzando il centro massaggi online, su siti dedicati agli incontri sessuali.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Igor il russo: "Dio mi ha ordinato tre omicidi"
il killer serbo agli psicologi del carcere

Igor il russo: "Uccidevo per conto di Dio"

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU