Immigrati furbetti

Due presunti profughi, sbarcati mediante Mare Nostrum, approdano a Sant'Eusebio e rubano subito una bici

I militari, avvertiti dal derubato, recuperano prontamente la bici e arrestano i due delinquenti

Ismaele Rognoni
Ladro di giorno, povero clandestino in fuga dalla guerra alla notte

Foto ANSA

Due immigrati provenienti dal Pakistan, sbarcati in Italia con l'operazione Mare Nostrum e arrivati nel vercellese, emulano le gesta di alcuni loro connazionali e, individuata una bicicletta, decidono di rubarla. Sfortunatamente per loro il proprietario, un 54enne di Vercelli, chiama immediatamente il 112 per segnalare il furto della propria bici che aveva lasciato appoggiata al muro, fuori dal negozio in cui era entrato per delle commissioni in occasione della festa patronale.

I militari del Nor di Vercelli li colgono in flagrante permettendo al signore italiano di poter riavere la sua bicicletta e consegnano i due ladri pakistani agli arresti domiciliari presso la struttura che li sta ospitando come "rifugiati".
Una cosa è certa: chi ha realmente bisogno di aiuto o scappa dalla guerra non si mette a rubare la prima cosa che capita nel paese che lo sta ospitando. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU