verso l'abolizione dei contributi agli alberghi

Sardegna alla riscossa: "Niente soldi agli hotel che ospitano gli immigrati"

L'emendamento è stato approvato in consiglio regionale, proposto dalla maggioranza di centrodestra e, sorpresa, con l'appoggio (il voto era segreto) di qualche esponente del PD

Redazione
Sardegna alla riscossa: "Niente soldi agli hotel che ospitano gli immigrati"

La Lombardia l'aveva proposto e la Sinistra aveva scatenato il solito prevedibile putiferio. La Regione Sardegna l'ha fatto sottobanco ed i radical-chic se la sono presa in saccoccia. Niente più soldi agli hotel che accolgono immigrati. L'emendamento è stato approvato in consiglio regionale della Sardegna, proposto dalla maggioranza di centrodestra e, sorpresa, con l'appoggio (il voto era segreto) di qualche esponente del PD, il partito del governatore Francesco Pigliaru. I dem urlano già al "principio razzista", ma la frittata è fatta. Ed ora la Sinistra già preannuncia di voler presentare un ulteriore emendamento per abrogare quello approvato. Come dire, fare e disfare. La qual cosa sembra al limite della legalità.


A sparire saranno - se la spunta il centrodestra - i contributi regionali agli alberghi, previsti all'articolo 11 della legge sul turismo attualmente in discussione in consiglio; garantiti solo a quelle strutture che non svolgeranno servizio d'accoglienza ai profughi per i 5 anni successivi alla data di concessione dell'incentivo. La pena per gli albergatori furbetti (visto che per ospitare i profughi percepirebbero un sussidio direttamente dallo Stato) sarà la revoca con obbligo di restituzione dei finanziamenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Immigrati, anarchici anti-Salvini occupano un edificio in val di Susa
Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU