CIAONE, mister president

Renzi fa il piangina: "Non pensavo mi odiassero così tanto"

Dopo la batosta e la valanga di No al referendum costituzionale, si sfoga con i suoi: "Pur di disfarsi di me, sono pronti di consegnare l'Italia a Grillo"

Redazione
Renzi fa il piangina: "Non pensavo mi odiassero così tanto"

"Non credevo che potessero odiarmi così tanto", ha detto il premier Matteo Renzi ai suoi collaboratori come riportato dal Corriere della Sera, aggiungendo: "Un odio distillato, purissimo". Non degli italiani, si precisa nell'articolo. Sono gli avversari quelli a cui il presidente del Consiglio, che oggi rimetterà il suo mandato nelle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella si riferisce. La minoranza del PD per esempio che ha fatto in modo che "ora Beppe Grillo si senta già al governo. Altro che mucca in corridoio". "Pur di disfarsi di me erano pronti a consegnare l'Italia nelle mani dei grillini.

Renzi avrebbe aggiunto ai suoi collaboratori: "Li voglio vedere, non hanno un leader alternativo e non hanno un programma avevano solo un nemico comune, stavano insieme soltanto per battermi, del merito della riforma della Costituzione non importava niente a nessuno". Riflettendo, poi, con i fedelissimi sulla portata di quel voto avrebbe commentato: "Adesso sarà la palude, si è condannata l'Italia all'immobilismo e non si riuscirà più a fare niente".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU