inghilterra sotto attacco!

Isis pronto a colpire a Londra: una cintura esplosiva per Theresa May

Rahman e Imran erano pronti a farsi saltare in aria per uccidere il Premier britannico. I servizi segreti li hanno fermati in tempo

Alfredo Lissoni
Isis pronto a colpire a Londra: una cintura esplosiva per Theresa May

I servizi segreti britannici (Mi5) hanno annunciato di avere sventato un progetto di attentato al primo ministro Theresa May: due uomini sono stati arrestati il 28 novembre scorso a North Kensington, ad ovest di Londra, con l'accusa di voler uccidere il capo del governo britannico. A fare i nomi dei due sospetti è oggi il quotidiano The Sun: si tratterebbe di Naa'imur Zakariyah Rahman, 20 anni, e Mohammed Aqib Imran, 21.


I due uomini, riferisce il Sun assieme ad altri quotidiani britannici, sono già stati incriminati per il presunto progetto di attentato e attendono ora di comparire davanti a un giudice. Rahman sarebbe l'aspirante attentatore. Al momento del suo arresto da parte di un Commando antiterrorismo è stato trovato in possesso di due ordigni artigianali. Rahman avrebbe voluto fare irruzione a Downing Street con una cintura esplosiva, uno spray al peperoncino e un coltello con l'obiettivo di uccidere May.


Imran è invece considerato dagli investigatori un possibile fiancheggiatore del presunto attentatore, che aspirava ad unirsi ai ranghi dell'Isis. E' accusato di avere tentato di ottenere un passaporto falso e di voler raggiungere la Libia.



LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU