Sì al piano Soros

Di Maio insiste nel chiedere a Bruxelles di imporre l'invasione a chi si ribella

Il candidato premier del M5s è tornato ad accusare i Paesi dell'Est che rifiutano le quote: "L'Unione europea smetta di inviare i fondi a chi non accoglie"

Redazione
Di Maio insiste nel chiedere a Bruxelles di imporre l'invasione a chi si ribella

Luigi Di Maio e George Soros

Il candidato alla Presidenza del Consiglio per il Movimento 5 stelle, l'onorevole Luigi Di Maio, continua ad attaccare quei Paesi europei che osano schierarsi apertamente contro l'invasione programmata e si ribellano alle imposizioni di Bruxelles, rifiutandosi di aderire al piano Soros che prevede, tra l'altro, l'accoglimento di quote obbligatorie di clandestini. Quote che, per inciso, non sono state rispettate nemmeno dai Paesi più proni agli ordini della troika, ma per le quali vengono additati e colpiti con sanzioni solamente Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca. Luigi Di Maio già qualche settimana fa aveva invocato l'intervento dell'Ue per obbligare le nazioni 'ribelli' dell'Est ad accogliere i clandestini, ed è tornato lunedì a invocare l'intervento europeo per imporre l'invasione a chi non la vuole, nel corso di un appuntamento elettorale presso il cinema Moderno di Sassari.

"Bisogna potenziare le commissioni territoriali che fanno gli accertamenti sui migranti perché queste persone non possono aspettare due anni prima di sapere se possono restare da noi o se devono tornare in patria" ha detto Di Maio. "Chi sbarca nel nostro Paese, non arriva in Italia, arriva nell'Unione europea. Quindi i Paesi dell'Est Europa che oggi dicono di non voler accogliere i migranti devono sapere che loro ricevono dall'Ue molti più fondi di quanti ne versano e quindi o si fanno carico della quota di migranti che viene assegnata loro dall'Ue, o l'Unione smetterà di inviare soldi e quei soldi saranno utilizzati per l'accoglienza negli altri Paese europei". Una grossa menzogna, come hanno già dimostrato i premier di quei Paesi. Come ipotizzato da alcune inchieste giornalistiche, dietro le parole di Di Maio ci potrebbe essere proprio il miliardario pro invasione George Soros.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Librandi shock: "Il futuro è l'Africa. Sardone pulirai i bagni degli africani"
sinistra muta. pensate se l'avessero detto a una compagna...

Librandi shock: "Il futuro è l'Africa. Sardone pulirai i bagni degli africani"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU