arricchimento culturale in corso

Sgomberati a Milano, i rom vengono assolti dal giudice: "Lo facevano per necessità"

Ora è ufficiale: se non vuoi comprare casa puoi occupare abusivamente un terreno pubblico. Oppure vale solo per gli immigrati?

Redazione
Sgomberati a Milano, i rom vengono assolti dal giudice: "Lo facevano per necessità"

Ennesima incredibile storia di malagiustizia che arriva da Milano. Avevano occupato un terreno per viverci in baracche, ma secondo il tribunale lo hanno fatto per stato di necessità assoluta. Si conclude così la vicenda che riguarda sette rom di cittadinanza romena finiti a processo per l'occupazione di un terreno in via Cima, in cui gli imputati vivevano all'interno di piccole baracche. L'area venne sgomberata il 15 marzo 2015 e agli occupanti fu contestato il reato di invasione di terreni ed edifici.

La sentenza risale al 5 dicembre 2017 ma soltanto ora sono state diffuse le motivazioni. Secondo il giudice Maria Teresa Guadagnino, è stata la situazione di gravissima emergenza, sociale ed abitativa, a giustificare "la compromissione del diritto pubblico su un'area che, di fatto, era da molti anni abbandonata". E, per il magistrato, "la valutazione comparativa tra il diritto del Comune a utilizzare l'area e i diritti primari degli imputati è certamente a favore di questi ultimi".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi
la ex pornostar annuncia ricorso

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi

In 4000 a Ventimiglia per il passaporto Ue. Agli immigrati
buonisti alla riscossa. accampati al cimitero

In 4.000 a Ventimiglia per il passaporto Ue. Agli immigrati

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU