sequestri Gdf in centro città, telecomando azionava sistema

Napoli, frode alla pompa, si pagava per l'aria

In due distributori nel pieno centro di Napoli gli automobilisti facevano il 'pieno' di aria, pagata come benzina

Redazione
Napoli, frode alla pompa, si pagava per l'aria

Foto ANSA

In due distributori nel pieno centro di Napoli gli automobilisti facevano il 'pieno' di aria, pagata come benzina. E' quanto ha scoperto la Guardia di Finanza che ha posto i sigilli a due impianti.

 Su una colonnina di distribuzione è stato rinvenuto, ben nascosto, un particolare apparato radio, attivato dall'operatore del distributore tramite un telecomando il quale bloccava, al bisogno, l'erogazione del carburante, ma non il totalizzatore del prezzo che, al contrario, scorreva a gran velocità. Su un'altra colonnina è stata rinvenuta una minuscola leva, posizionata in un tombino sotterraneo "occulto" che faceva "girare a vuoto" il totalizzatore del prezzo sin dal momento in cui la pistola erogatrice veniva estratta dalla colonnina.

In un altro distributore, invece, è stato scoperto l'utilizzo di "piombi amovibili" ai misuratori del carburante, utilizzati dai gestori per rimuovere i sigilli e "scalare" il contatore dei litri sulla colonnina senza far transitare in contabilità il carburante venduto.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"
"hanno abbandonato chi aveva bisogno di aiuto"

Europee, Di Maio: "Sta per arrivare uno tsunami"

Fotonotizia / Milano, la Lega dice no ad Area B
stoppare sala che vuole anche aumentare il biglietto atm. raccolta firme

Fotonotizia / Milano, la Lega dice no ad Area B

La vergogna nascosta: Norma Cossetto e le altre 11mila vittime della violenza rossa
In ricordo delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata

La vergogna nascosta: Norma e le altre 11mila vittime della violenza comunista

Demolizione del ponte Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti
i Tecnici: "distruggerlo e ricostruirlo crea un danno erariale"

Demolizione del ponte di Genova, parte un esposto alla Corte dei Conti

Immigrato si suicida sotto un treno
per inquirenti è un gesto volontario

Immigrato si suicida gettandosi sotto un treno a Manarola

Bombardieri di Civiltà
15 febbraio 1944: pioggia di fuoco su Montecassino

Bombardieri di Civiltà


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU