Incontro con la stampa

Marine Le Pen: "Se vinco, Francia fuori dall'Euro" e ritorno del protezionismo

Per la leader del Front National "si rende necessario un ritorno alla moneta nazionale". Stop sanità gratuita ai clandestini e riforma del diritto d'asilo

Redazione
Marine Le Pen: "Se vinco, Francia fuori dall'Euro" e sì al protezionismo

Marine Le Pen. Foto ANSA

Marine Le Pen, leader del Front National e candidata alle presidenziali francesi, ha le idee molto chiare su quali saranno le priorità per lei nel caso dovesse insediarsi all'Eliseo, e incontrando mercoledì la stampa ha ribadito che è sua ferma intenzione quella di proporre l'uscita della Francia dall'Euro. La Le Pen ha specificato di voler restituire al Paese la propria sovranità monetaria attraverso il ritorno ad una moneta nazionale com'era con il franco, affiancata almeno per un certo periodo ad una divisa che potrebbe essere utilizzata per gli scambi tra i paesi europei, come avveniva ai tempi dell'Ecu, l'unità monetaria che venne introdotta dal Consiglio Europeo nel 1979. "L'Ecu è esistita per molto tempo accanto a una moneta nazionale" ha dichiarato la leader della destra francese.

Secondo la Le Pen "sempre più cittadini europei si rendono conto che le loro economie sono state soffocate con l'euro, per cui si rende necessario un ritorno alla moneta nazionale" e la Banca centrale europea è un "ostacolo per la sovranità economica" dei paesi Europei. La Bce, per la candidata frontista, è tutt'altro che indipendente, in quanto sottomessa alle lobby delle grandi banche, e decide la politica monetaria dell'insieme della zona euro, nonostante ogni Paese abbia delle economie molto differenti. Ha inoltre aggiunto di essere favorevole al ritorno del Serpente monetario europeo (Sme), che aveva permesso, a partire dagli Anni 70, di mantenere un margine di fluttuazione predeterminato e ridotto tra le valute comunitarie e tra queste e il dollaro. La Le Pen ha chiarito che in caso di elezione convertirà il debito francese nella futura nuova moneta nazionale.

Marine ha inoltre rilanciato la sfida dell'Europa dei popoli contro quella della libera circolazione e di Bruxelles, portando come modello uno dei recenti risultati del neo eletto presidente americano: "La volontà paga, e la prova è quello che ha ottenuto Donald Trump: la Ford ha rinunciato a delocalizzare in Messico. Il protezionismo funziona, quando è sostenuto dalla volontà e il Paese gode della propria sovranità economica; fa bene all'industria e fa bene al lavoro". Per quanto riguarda infine l'immigrazione, la Le Pen ha dichiarato: "Abolirò le prestazioni mediche che garantiamo a tutti i clandestini" ribadendo il suo progetto di "riformare il diritto d'asilo", che altro non sarebbe diventato che una "filiera di immigrazione clandestina".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Politica torna a scuola
SCUOLA DI FORMAZIONE POLITICA

La Politica torna a scuola


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU