Denuncia di Coldiretti

Freddo e neve: è allarme per gli animali senza più stalle nelle zone terremotate

Il maltempo e le temperature a picco creano notevoli disagi sia alla popolazione che agli allevamenti, che sono fondamentali per la ripresa dell'economia

Redazione
Freddo e neve: è allarme per gli animali senza più stalle nelle zone terremotate

Neve ad Amatrice. Foto ANSA

Con la neve che è caduta sulle zone terremotate occorre accelerare per garantire l'arrivo dei moduli abitativi e delle stalle a tutte le aziende e gli allevamenti danneggiati: a sottolinearlo venerdì in una nota è la Coldiretti dopo il peggioramento delle condizioni meteo e le nevicate che hanno interessato le aree dell'interno. Con le temperature a picco, aumentano i disagi sia per la popolazione che per le aziende, per le quali è importante l'arrivo e il completamento delle strutture previste risolvendo anche i problemi dell'allaccio di energia e acqua, così da permettere la continuità dell'attività di allevamento e, con essa, la ripresa dell'economia che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo.

La neve va, infatti, ad aggravare la situazione degli animali, che hanno bisogno di ricoveri con le stalle distrutte o inagibili. Ma secondo Coldiretti serve anche garantire in tempi brevi una sistemazione a quegli agricoltori e allevatori che hanno avuto le case crollate o lesionate. Intanto continuano le iniziative per dare opportunità di mercato alle aziende terremotate: fino a domenica 8 gennaio i produttori terremotati saranno ospitati nel mercato di Campagna Amica in Piazza Navona, a Roma. Un'iniziativa promossa in collaborazione con il Codacons per consentire a cittadini e visitatori di fare la spesa aiutando concretamente e direttamente la ripresa economica e occupazionale dei territori colpiti dal sisma.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Abbattuta l'orsa del Trentino
prima ripopoliamo, poi sterminiamo

Abbattuta l'orsa del Trentino

Orsa del Trentino, fissata l'udienza al Tar


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU