la partita al san paolo

Sarri stuzzica il Napoli: "Real? No penso a Samp"

"Abbiamo gettato via punti con prestazioni notevoli, è un limite di mentalità che stiamo cercando di combattere, il nostro salto di qualità passa per quello"

Redazione
Sarri stuzzica il Napoli: "Real? No penso a Samp"

Foto ANSA

"Cambiare la difesa? Nelle ultime due gare abbiamo preso sei gol, quindi non e' un dramma". Ci scherza su, ma neanche tanto, Maurizio Sarri sull'emergenza difesa che deve affrontare domani il suo Napoli al rientro in campo dopo la sosta natalizia contro la Samp al San Paolo: Albiol e' squalificato, mentre Koulibaly e Ghoulam sono al caldo, in Coppa d'Africa. La buona notizia e' il recupero di Vlad Chiriches che e' stato convocato e domani potrebbe anche scendere in campo dall'inizio, al fianco di Tonelli, che da voci di corridoio pare favorito, o Maksimovic.


"Da Chiriches - ha detto oggi Sarri - ho avuto sensazioni positive in allenamento, vedremo". Hysaj andra' a destra, Strinic a sinistra: "una doverosa chance, se sapra' coglierla bene, altrimenti esploreremo soluzioni alternative", spiega il tecnico. Un dentro o fuori per il croato, ma rischia anche Maksimovic che per Sarri "non ha ancora cambiato modo di pensare, visto che per 15 anni ha difeso sull'uomo, ma con me si difende sul pallone e bisogna adeguarsi". Parole secche, nette, di chi non ha tempo da perdere, perche' ha in testa un solo obiettivo: "Voglio allenare qui a Napoli a lungo e voglio vincere qui, perche' sarebbe il top. E' difficilissimo ma spero che la squadra sia sempre piu' competitiva", dice Sarri commentando l'addio a breve alla panchina annunciato da Guardiola. E da domani il Napoli avra' anche un'arma in piu', Leonardo Pavoletti. L'attaccante sta bene ed e' stato convocato, anche se siedera' in panchina, rimandando l'esordio magari a martedi' sera con lo Spezia.


"Ci puo' dare una mano - dice Sarri - ha caratteristiche diverse dai nostri attaccanti, ci crea un'alternativa che ci tornera' utile". Per ora pero' si lavora sulle certezze del tridente dei piccoli, con Mertens pronto a riprendere il filo del gol e Insigne e Callejon a fargli da spalle di lusso, in un match che Sarri definisce "difficile, contro una squadra ben organizzata da Giampaolo, che ammiro, e che e' molto pericolosa in attacco e forte in difesa". Ma il Napoli deve vincere, verificando anche se ha imparato a farlo in partite non giocate alla grande: "Siamo riusciti - analizza il tecnico toscano - a non vincere con prestazioni eccezionali, questo e' il nostro limite. Abbiamo gettato via punti con prestazioni notevoli, e' un limite di mentalita' che stiamo cercando di combattere, il nostro salto di qualita' passa per quello". Un salto di qualita' che il Napoli cerchera' di fare nel prossimi mese, per arrivare maturo alla supersfida contro il Real Madrid: "Sara' emozionante - dice Sarri - ma sarebbe grave se ci pensassi ora. In vacanza ho visto sette partite della Sampdoria e quattro dello Spezia". L'attesa del San Paolo e' per le merengues, ma il Napoli vuole scaldare i cuori gia' domani sera dei 25.000 tifosi che sfideranno il freddo del San Paolo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Regione Lombardia lancia il Bando neve
rivolto a soggetti pubblici e privati

Regione Lombardia lancia il Bando neve


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU