Ballottaggio Croazia: l'ex premier "socialdemocratico" Zoran Milanovic verso l'elezione

Dopo la Serbia i post-comunisti si rafforzano anche in Croazia?

Dagli exit poll del ballottaggio alle presidenziali il candidato Milanovic si afferma con 7 punti di vantaggio rispetto alla presidente uscente, la conservatrice Kolinda Grabar-Kitarovic (53,25 contro 46,75 per cento). Ma il partito dell’ex premier "socialdemocratico", l'SDP, ha raccolto il testimone, nel 1990, della Lega dei Comunisti croati e, da ultimo il 22 dicembre, ha mandato una delegazione al congresso di unificazione tra i Comunisti di Serbia e la Lega dei Comunisti serbi"

Giuseppe Brienza
Dopo la Serbia  i post-comunisti si rafforzano anche in Croazia?

L’ex premier croato Zoran Milanovic, socialdemocratico, candidato alle presidenziali dal centrosinistra unito

Domenica con votazione del secondo turno delle presidenziali in Croazia. I due candidati rimasti in gioco sono la presidente uscente, la conservatrice Kolinda Grabar-Kitarovic e l'ex capo di governo "socialdemocratico", Zoran Milanovic, che è stato primo ministro dal 2011 al 2016. Nel primo turno, lo scorso mese, era uscito vincitore Milanovic, con il 30% dei consensi e, dai primi exit poll diffusi dalle emittenti tv croate, è in vantaggio di quasi 7 punti percentuali. La Grabar-Kitarovic, nonostante l'appoggio del terzo candidato più votato al primo turno, il cattolico Miroslav Škoro, è ferma al 46,75, mentre l'ex premier starebbe al 53,25 per cento

I primi risultati del ballottaggio sono stati diffusi già intorno alle 20, cioè un’ora dopo la chiusura dei seggi.

Da europei e sovranisti non possiamo che sperare che sia scongiurata l'elezione del "socialdemocratico" Milanović, appresso al quale, come alcuni paventano, ritornerebbero i comunisti a Zagabria.

Anche nella vicina ex repubblica jugoslava, la Serbia, si sta registrando oltretutto un certo fermento per quanto riguarda l’attività dei partiti comunisti. Lo scorso 22 dicembre si è tenuto ad esempio un "Congresso di unificazione" tra i Comunisti di Serbia e la Lega dei Comunisti di Serbia (Savez komunista Srbije / Савез комуниста Србије, SKS), partito che riprende il nome di quello egemone all’epoca di Tito. Al congresso hanno partecipato delegati comunisti provenienti da Bosnia-Erzegovina, Macedonia, Montenegro e rappresentanti dello stesso Partito Socialista del Lavoro croato (SRP), circostanza che "può essere considerata come un punto di inizio per rilanciare il discorso marxista in Croazia, dopo trent’anni di conversione forzata al liberismo più sfrenato" (Giulio Chinappi, I comunisti si rafforzano in Serbia e Croazia, in World Politics Blog, 4 gennaio 2020). Tornano i rossi?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il ponte di Genova resta ai Benetton
tante sceme dei pentastellati e poi...

Il ponte di Genova resta ai Benetton

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

USA, la fidanzata di Donald Trump Jr positiva al coronavirus
Membro della campagna di Trump, è asintomatica e in isolamento

USA, la fidanzata di Donald Trump Jr positiva al coronavirus

Sparatoria in Alabama, muore un bimbo di otto anni
la follia esplode al centro commerciale

Sparatoria in Alabama, muore un bimbo di otto anni

Arabia Saudita: triplica Iva, prosegue l'austerity
il lockdown ha messo in ginocchio il turismo religioso

Arabia Saudita: triplica Iva, prosegue l'austerity


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU