I furbetti della Regione Sicilia

I terreni demaniali? Erano cosa loro

Due funzionari della Regione nei guai per aver venduto un terreno demaniale del valore di 350.000 euro a meno di 4.000 euro. Licenziati? No, solo sospesi

Marco Dozio
I terreni demaniali? Erano cosa loro

Agivano come se i terreni del demanio fossero cosa loro. E brigavano per venderli, anzi per svenderli agli amici degli amici. I carabinieri di Messina hanno eseguito un provvedimento cautelare, emesso dal Gip, nei confronti di 6 persone, tra le quali un architetto del Genio Civile di Messina e due funzionari del Dipartimento Bilancio e Tesoro della Regione Siciliana. I dipendenti dell’elefantiaca regione sicula sono stati sospesi per 6 mesi dall’esercizio dei pubblici uffici, mentre le altre 4 persone coinvolte sono agli arresti domiciliari. E licenziarli, magari?


Le accuse parlano a vario titolo di falso ideologico e abuso d’ufficio. La vicenda ruota attorno alla vendita di un vasto terreno di proprietà pubblica avvenuta nel 2014. L’appezzamento situato nel comune di Furnari (Messina) è stato venduto dalla Regione per meno di 4.000 euro a fronte di un valore effettivo quantificato in 350.000 euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti
stroncato il traffico dei figli del boss Loiero

Cocaina a Milano, 210 anni a trafficanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU