Una legge per ogni stagione

La vita breve dell'Italicum

Nuovo tentativo di cambiare l'impianto della normativa annunciato in una nota dal coordinamento dei senatori di "area di centrodestra"

Marco Dozio
La vita breve dell'Italicum

Una legge per ogni stagione. Convinto di dominare la politica italiana, Renzi si era cucito su misura la legge elettorale tirando fuori dal cilindro il premio di maggioranza alla lista e relativo ballottaggio. Ma la stagione è cambiata, dopo i successi sono arrivate le batoste. E dunque la necessità di rimettere mano all’Italicum appena approvato ma già vecchio, soprattutto diventato improvvisamente inadatto a garantire la vittoria del “magnifico” premier. Per preparare il terreno al nuovo voltafaccia occorre mandare in avanscoperta i peones: la minoranza del Pd, le frattaglie della sinistra antirenziana e gli alfaniani chiedono quelle modifiche all’Italicum (il premio alla coalizione e non alla lista) che Renzi ufficialmente respinge, ma che alla fine potrebbero andare in porto grazie a un “accordo trasversale” agevolato, chissà, dallo stesso premier.

Ora è la volta del coordinamento dei senatori di “area di centrodestra”, che mercoledì ha diramato una nota in cui si parla di proposte per un “nuovo sistema di voto”. "Dal confronto è emersa l'unanime preoccupazione circa gli effetti deleteri che la riforma costituzionale Renzi-Boschi, l'Italicum e il loro combinato disposto produrrebbero sul funzionamento della nostra democrazia, e si è stabilito di promuovere una proposta congiunta per un nuovo e diverso sistema di voto che consenta di coniugare le ragioni della rappresentanza con quelle dell'efficienza e della stabilità di governo”. Il coordinamento annuncia le proprie mosse anche sul fronte della campagna referendaria. “Si è deciso inoltre di accompagnare la campagna per il No con una proposta di riduzione del numero dei parlamentari e semplificazione dell'iter legislativo che renderebbe il percorso di approvazione delle leggi molto più rapido, chiaro e veloce di quanto non accada con una riforma contorta che ha complicato invece di semplificare. Una volta sgomberato il campo dal pasticcio targato Renzi-Boschi, questa proposta potrà essere approvata velocemente, anche con la convergenza di altre forze politiche".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Silvio bye-bye: "Se vai con Renzi ti molliamo"
Grossi guai per gli inciucioni

Silvio bye-bye: "Se vai con Renzi ti molliamo"

"L'Unità" chiude e licenzia. Altro fallimento di Renzi
L'ex premier era impegnato a occupare la Rai

"L'Unità" chiude e licenzia. Altro fallimento di Renzi

La Cirinnà offende gli etero
PADOVA BIGOTTA, PAROLA DEL PD

La Cirinnà offende gli etero


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU