i dischi volanti nel mondo islamico

Gli UFO sorvolano l'Arabia Saudita

0
Alfredo Lissoni

Alfredo Lissoni

Alfredo Lissoni è insegnante di religione e scrittore, socio del Centro Ufologico Nazionale, si occupa da molti anni di ufologia; milanese, già collaboratore del Nuovo Giornale di Bergamo, ha al suo attivo diverse collaborazioni per le principali riviste del settore: Notiziario UFO, Dossier Alieni, Giornale dei misteri, X-files, UFO dossier X, UFO Notiziario del CUN, Oltre la conoscenza, Oltre l'ignoto. Autore di programmi radiotelevisivi e consulente esterno per trasmissioni Mediaset, spesso in TV, ha realizzato diverse opere multimediali per Peruzzo; autore dell'enciclopedia Misteri e verità, ha altresì gestito un videotel ufologico ed è autore di 24 libri sugli UFO.

Gli UFO sorvolano l'Arabia Saudita

La Penisola arabica, che rappresenta il mondo arabo propriamente detto ed è la culla ed il cuore dell'Islam, è composta da Giordania, Irak (in parte), Arabia Saudita, Yemen, Repubblica Democratica dello Yemen, Kuwait, Oman, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Barhein. Confina a nord con la Siria e ad est con l'Iran. Geograficamente appartiene all'Asia ed è compresa tra il mar Morto, il golfo di Aqaba, il mar Rosso ed il Golfo Persico. Tre milioni di chilometri quadrati. E diversi avvistamenti UFO, certamente non in quantità tali da gareggiare con Europa o America - a quanto ci è dato di sapere, superando la barriera linguistica e la scarsità di informazioni fornite all'Occidente -, ma comunque consistenti e considerevoli.


Come nell'episodio di Jubail, in Arabia Saudita, allorché il 28 marzo 1996 un disco volante illuminò la città e sorvolò la raffineria di greggio, la seconda più grande dello Stato. Secondo quanto riferito dal giornale al-Eqtisadiah, l'UFO venne avvistato da un gruppo di beduini che si trovavano in riva al Golfo. "Ho pensato di sognare", dichiarò uno di questi, Shaheen bou-Ainann. "L'area circostante venne illuminata per alcuni minuti da una luce brillante sprigionata da un ordigno ovale che poi è scomparso in maniera innaturale" (il primo caso UFO locale risale al 5 novembre 1947, lo stesso anno dei primi avvistamenti americani).


Il proliferar di Internet ha dato la stura ai consueti fake (non necessariamente ad opera di arabi), come il preteso UFO che si sarebbe schiantato in Arabia Saudita nel 2016 o il finto atterraggio di un ordigno (peraltro non in Arabia) e ai video discutibili (privi di serie analisi scientifiche) come il sigaro volante verdognolo apparso su Riyadh il 27 febbraio 2013, che potrebbe avere una spiegazione convenzionale e gli UFO su La Mecca nel 2011 e 2012.








LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU