Industria 4.0

Il governo si vanta del fatto che i salari italiani siano inferiori rispetto a quelli medi europei

Sostanzialmente il messaggio che Renzi vuole far passare agli investitori stranieri è quello di un'alta qualità dei dipendenti italiani e di un prezzo stracciato per averla

Ismaele Rognoni
G20, Renzi scivola in barca per un pesce

Nei giorni scorsi durante la presentazione di Industria 4.0, ossia il piano nazionale per rilanciare gli investimenti e le imprese italiane, è stata rilasciata una particolare brochure dalla quale, analizzandola attentamente, emergono dei particolari inquietanti di cui un governo dovrebbe vergognarsene anziché esaltarli.
All'interno della pagina intitolata "Capitale umano e talento" vi è la seguente dicitura: "L'Italia offre un livello di salari competitivo (che cresce meno rispetto al resto della UE) e una forza lavoro altamente qualificata" unita a questo esempio: "Un ingegnere in Italia guadagna in media uno stipendio di 38500€, quando in altri paesi europei lo stesso profilo ne guadagna mediamente 48800€". 

Praticamente Matteo Renzi e il suo governo si glorificano del fatto che in Italia vi sia un rapporto tra una qualità altamente specializzata ed un prezzo nettamente inferiore al livello medio europeo. Insomma, l'Italia è considerata come un paese da terzo mondo in cui gli imprenditori stranieri devono investire essendoci dei salari bassissimi contrapposti alla bravura dei lavoratori.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU