dietro l'annuncio trionfale... il nulla

Parigi si cala le braghe ed apre un mega-ghetto per clandestini

Sconfitta morale dei buonisti francesi. Il vero motivo che si cela dietro la costruzione della nuova baraccopoli è "rimpiazzare i campi spontanei che stanno nascendo intorno alla città"

Alfredo Lissoni
Parigi si cala le braghe ed apre un mega-ghetto per clandestini

Da metà ottobre verrà aperto il primo campo per rifugiati a Parigi, una struttura per soli uomini con una capacità iniziale di 400 persone. Lo ha annunciato con toni trionfalistici decisamente fuori luogo il sindaco Anne Hidalgo, spiegando che il centro sarà ospitato in un vecchio sito ferroviario nel nord della capitale francese. L'obiettivo (e anche il vero motivo della costruzione della baraccopoli) è di rimpiazzare i campi spontanei che stanno nascendo intorno alla città. L'iniziativa era già stata annunciata a maggio dalla Hidalgo che aveva parlato di una permanenza massima tra i "5 e io 10 giorni" con assistenza medica e psicologica per i migranti.


Un'altra struttura per sole donne e bambini verrà aperto entro la fine dell'anno a Ivry-sur-Seine, sud-est di Parigi, ha aggiunto. Proprio il giorno dell'annuncio, martedì 6, la polizia ha smantellato un campo improvvisato a nord di Parigi che ospitava centinaia di persone.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini
sequestrata e nascosta in uno scantinato

Asti, legata e violentata per 24 ore da due tunisini

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota
Comizio annullato per mancanza di pubblico

Flop grillino: Di Maio convoca i suoi, ma la piazza resta vuota

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"
e fu così che sparì pyongyang

Corea del Nord: "La guerra è inevitabile"

L'Europa odierna è sulla via del tramonto: come la vecchia Unione Sovietica
il piano segreto di Merkel, Macron e Juncker

Klaus: "L'immigrazione? Voluta ad arte per annientarci"

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad
l'isis contro il figlio di William e Kate

Terrore in Gran Bretagna: il principino nel mirino del jihad

Muslim ban, Trump ce l'ha fatta


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU