La grande attesa per Roma 2024

I capricci di Malagò per "conquistare" le Olimpiadi

Secondo il Presidente del CONI la mancata candidatura di Roma precluderebbe la corsa per molti quadrienni a venire. Non sarà che gli interessa solo fare passerella?

Fabrizio Berini
Giovanni Malagò punta tutto su Roma 2024

Foto ANSA

"Presentare una nuova candidatura per il 2028 se il comune di Roma non appoggia quella per il 2024? Nella vita tutto si può fare, ma credo di essere un buon conoscitore del CIO e mi sento assolutamente di escludere una candidatura, non solo per il 2028 ma per molti quadrienni a seguire".

Così si è espresso oggi il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò. "Tecnicamente e formalmente sarebbe possibile una candidatura per il 2028 - ha aggiunto -, è già successo in passato. Ma non vogliamo percorrere questa strada".

Si avvicina la data limite per la presentazione del dossier finale al CIO sulla candidatura di Roma e ancora non si conosce la decisione del Sindaco capitolino, Virginia Raggi, la cui firma è imprescindibile per l'accettazione ufficiale. Ecco allora che il capo cordata Malagò, uomo sempre più al centro dell'attenzione mediatica, fresco di rientro dal suo viaggio in Brasile dove ha presenziato a ogni cerimonia possibile e immaginabile prova a smuovere le acque pur di conquistare l'ambito traguardo.

La decisione che la Raggi prenderà insieme al Movimento 5 Stelle si dovrebbe basare su una serie di valutazioni legate, anche e non solo, all'impatto economico e alla sostenibilità che la portata di un simile evento potrebbe avere sulla capitale e su tutto il paese negli anni a seguire l'eventuale evento olimpico, ma la sensazione è che a qualcuno non importi tanto il come quanto l'esserci a prescindere.

Difficile altrimenti capire il tenore delle dichiarazioni del Presidente del CONI secondo cui o l'Italia centra l'obiettivo di Roma 2024, magari permettendo a lui di potersi prendere ogni onore e merito, oppure dovrà restare all'asciutto per diversi quadrienni secondo la regola (non scritta) della rotazione olimpica tra continenti.

Saranno magari solo supposizioni ma di gente che fa sfilate ne abbiamo già troppa a partire dall'inquilino di Palazzo Chigi e non vogliamo ritrovarci a pagare ancora per errori di valutazione compiuti da chi ha più a cuore il proprio ego che i reali effetti benefici per l'economia del nostro paese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU