il ministro impugna le leggi leghiste

Governo Pd-M5S: giorno 1, già si fotte l'Autonomia

Bloccata la legge anti-immigrazione. E sull'Autonomia, "quel modello di ripartizione dei fondi su base regionale aumentava le disparità"

Redazione
Governo Pd-M5S: giorno 1, già si fotte l'Autonomia

Dice che la sua volontà è quella di "riappacificare il Paese". Ma il suo primo giorno da ministro delle Autonomie e' stato un attacco durissimo alla Regione Friuli Venezia Giulia, impugnando una legge sull'immigrazione ritenuta discriminatoria. In un'intervista al Corriere della Sera il neoministro pd Francesco Boccia, dice però che si tratta di "un atto dovuto" per una "legge scritta male" che "violava una serie di altre norme" e che lo stesso Fedriga "per sua stessa ammissione ha chiesto di migliorarla".

Boccia garantisce che non ha alcuna intenzione di cambiare le regole sull'immigrazione e che aver impugnato la legge del Friuli non va in questa direzione: "se non l'avessimo impugnata avremmo rischiato una legge incostituzionale" precisa in un'altra intervista a Il Messaggero. Il neoministro affronta poi il tema dell'autonomia regionale affermando di aver "grande rispetto per il referendum "che s'è tenuto" in Veneto e Lombardia con l'Emilia Romagna, ma dalle prime bozze visionate, "quel modello di ripartizione dei fondi su base regionale aumentava le disparità. Aveva una visione 'lavoro-guadagno-pago-pretendo'. I livelli erano scomparsi".

E poi, aggiunge, "l'attuazione della Costituzione va fatta garantendo a tutti, indipendentemente d a ceto e censo, adeguati livelli essenziali di prestazione". Poi garantisce di andare subito "ad ascoltare di andare i presidenti delle Regioni" che hanno promosso i referendum e poi anche "tutti gli altri" dice al Corriere. Al quotidiano della Capitale, Boccia concede invece qualche battuta su Roma. Il Messaggero obietta che Roma è la grande dimenticata del Conte bis e Boccia risponde che "Roma non è mai stata una città come le altre" perchè "ha una legislazione diversa" e, promette, che ci sarà sicuramente un modo "per affrontare il nodo Roma". "Con poteri e risorse" e il modello cui guardare può essere quello "adottato da Berlino".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Si aprono i porti ma si chiudono le piazze. Ok. È tutto bellissimo
Fd’I e Lega in piazza a Montecitorio: "Ladri di sovranità, ridateci l'Italia"

Si aprono i porti ma si chiudono le piazze. Ok. È tutto bellissimo

Rosica-Serracchiani: "Salvini in piazza al traino di Meloni"
pd infastidito dal successo di piazza del capitano

Rosica-Serracchiani: "Salvini in piazza al traino di Meloni"

Governo MaZinga, secondo giorno: già litigano sulla Giustizia


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU