ora lo ammette anche il parlamento

Voucher, Upb: "Giovani a rischio precarizzazione"

I ragazzi "finiscono per essere impiegati con voucher anziché inquadrati con forme contrattuali più consone" e c'è la "sostituzione di rapporti di lavoro pre-esistenti con remunerazioni di questo tipo"

Redazione
Voucher, Upb: "Giovani a rischio precarizzazione"

L'uso dei voucher, per quanto riguarda gli effetti sul mercato del lavoro, afffianca a elementi positivi anche elementi negativi, che "hanno assunto un peso via via più marcato con la progressiva liberalizzazione del raggio di applicabilità" dei buoni lavoro. Lo sottolinea l'Ufficio Parlamentare di Bilancio nel focus dal titolo La remunerazione del lavoro accessorio occasionale: l'esperienza dei voucher. Tra questi il rischio di precarizzazione dei giovani e la possibilità che il lavoro 'nero' emerga solo in
modo parziale. 

"I principali elementi negativi", si legge, "riguardano: la possibilità che l'emersione sia solo parziale, rendendo impossibile l'accertamento successivo della componente rimasta non regolare; il rischio di precarizzazione dei giovani, che finiscono per essere impiegati con voucher anziché inquadrati con forme contrattuali più consone; la sostituzione di rapporti di lavoro pre-esistenti con remunerazioni mediante voucher (nel 2015 la quota di soggetti remunerati con voucher da un committente con il quale vi era un rapporto di lavoro dipendente o parasubordinato nei tre o nei sei mesi precedenti è stata pari rispettivamente al 7,9 e al 10 per cento, con una particolare concentrazione nel turismo, nel servizi e nel commercio)".


"Infine, l'assenza di vincoli all'utilizzo dei voucher non ha impedito che una consistente quota di lavoratori permanga a lungo nell'universo dei voucher. Nel 2015 la quota dei percettori che avevano già ricevuto voucher nel proprio passato è stata pari a ben il 41 per cento, crescente in maniera significativa rispetto agli anni precedenti (30 per cento nel 2013, 34 per cento nel 2014). Di questi il 22 per cento si era avvalso dello strumento per la prima volta nell'anno immediatamente precedente e il 19 per cento in anni ancora precedenti, ed entrambe queste quote sono aumentate nel corso del recente passato".


Tra gli aspetti positivi, l'Upb enumera "il possibile reinserimento nel mercato del lavoro di soggetti effettivamente non più attivi e, in misura meno rilevante, la regolarizzazione integrale di occupazioni marginali totalmente sommerse (ad esempio, i piccoli lavori degli studenti e le attività stagionali e saltuarie svolte nel settore agricolo e nel turismo). Con riferimento al primo aspetto risulta che tra coloro che hanno riscosso almeno un voucher nel 2015 oltre il 45 per cento erano pensionati, silenti (coloro cioè che negli ultimi anni non hanno versato contributi né percepito indennità di disoccupazione o sostegno al reddito) e i 'mai stati attivi'".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo, M5s e Lega domani al Colle. Conte in pole per Palazzo Chigi
"Io e Di Maio disponibili a metterci la faccia"

Governo, M5s e Lega domani al Colle. Conte in pole per Palazzo Chigi

Gli UFO sorvolano l'Arabia Saudita
i dischi volanti nel mondo islamico

Gli UFO sorvolano l'Arabia Saudita

I cinesi raggirano Stan Lee, il papà di Thor e dell'Uomo Ragno
il patron dei supereroi marvel fa causa a hong kong

I cinesi raggirano Stan Lee, il papà di Thor e dell'Uomo Ragno

Jamie Berry, nuova star neoswing
il fenomeno JustSomeMotion

Jamie Berry, nuova star neoswing


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU