I fallimenti del governo

Ecco i grandi risultati di Renzi: quasi il 30% degli italiani sono a rischio povertà

Secondo i dati dell'Istat, oltre un quarto della popolazione è a rischio di povertà o esclusione sociale, livello che sale quasi al 50% nel Mezzogiorno

Redazione
Ecco i grandi risultati di Renzi: quasi il 30% degli italiani sono a rischio povertà

Matteo Renzi. Foto ANSA

Matteo Renzi, anche dopo la sconfitta referendaria, continua a magnificare l'operato del proprio governo, ma la realtà supportata dai numeri racconta un Paese molto diverso da quello che lui e i suoi ministri cercano di dipingere. Un rapporto dell'Istat diffuso martedì certifica l'ennesimo fallimento delle politiche adottate dall'esecutivo, lanciando un pericoloso allarme: ben il 28,7% delle persone residenti in Italia è infatti a rischio di povertà o esclusione sociale, ovvero secondo la definizione adottata nell'ambito della Strategia Europa 2020 si trovano almeno in una delle condizioni di rischio di povertà, grave deprivazione materiale o bassa intensità di lavoro.

Le persone che vivono in famiglie con cinque o più componenti sono quelle maggiormente a rischio di povertà o esclusione sociale: sono passate al 43,7% nel 2015 dal 40,2% del 2014, ma la quota sale al 48,3% (dal 39,4%) se si considerano le coppie con tre o più figli e raggiunge il 51,2% (dal 42,8%) nelle famiglie con tre o più minori. Il Mezzogiorno è l'area più esposta: nel 2015 la stima delle persone coinvolte è salita al 46,4%, dal 45,6% dell'anno precedente. Livelli di grave deprivazione materiale più che doppi rispetto alla media italiana si registrano in Sicilia e Puglia dove più di un quarto dei cittadini si trova in tale condizione.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Giggino, il (quasi) fallito, ha 60 giorni per trovare 2 miliardi
Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più
i nostri anziani trattati come parassiti

Il rammarico di Padoan: gli italiani non crepano più

Vota il tuo mini Bot: quale preferisci?
Il concorso lanciato da Claudio Borghi

Vota il tuo Mini BOT: quale preferisci?

La bufala delle pensioni pagateci dagli immigrati
Quei Boeri indigesti per l'Italia...

La bufala delle pensioni pagate dagli immigrati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU