stracci volanti a sinistra

Pisapia fa un passo indietro. E si smarca dal PD

Gli esponenti di sinistra di Cp, che provenivano da Sel, starebbero invece valutando di aderire a Liberi e uguali

Redazione
Pisapia fa un passo indietro. E si smarca dal PD

Foto ANSA

Giuliano Pisapia avrebbe deciso di fare un passo indietro, prendendo atto che non ci sono i margini per un'alleanza con il Partito democratico. È quanto trapela al termine di una lunga riunione di Campo progressista. Gli esponenti di sinistra di Cp, che provenivano da Sel, starebbero invece valutando di aderire a Liberi e uguali, la lista unitaria guidata da Pietro Grasso.


"Pisapia non deve abbandonare il campo. Spero che venga con noi. È il benvenuto così come lo sono tutti quelli che hanno militato in Campo progressista. E lo stesso invito è rivolto anche a Laura Boldrini". Lo dice Pippo Civati commentando la decisione di Giuliano Pisapia.


E il Pd va avanti per costruire una "coalizione larga" con Verdi, Sociali, settori di Campo progressista, i centristi di Casini e i radicali di Emma Bonino. Lo spiega Piero Fassino in un'intervista a Democratica. E sullo strappo di Giuliano Pisapia afferma: "Vista oggi, a 24 ore di distanza, le reali ragioni per l'interruzione per la collaborazione non sembrano esserci. Probabilmente è subentrata una valutazione personale, accanto a quella politica, che va rispettata". "Pisapia ha scelto di fare un passo indietro ed e' una scelta che va rispettata anche se nei colloqui che avevamo avuto si era realizzata una convergenza su punti significativi, tra cui una serie di misure di rafforzamento alle tutele sociali già introdotte nella Legge di Bilancio, l'intesa per l'approvazione del Testamento biologico e l'impegno per portare all'esame del Senato il testo sullo Ius soli", aggiunge.


In ogni caso "noi continuiamo a lavorare per una coalizione larga e inclusiva. Stiamo lavorando per un aggregazione civico-progressista formata da Verdi, Socialisti e dai settori di Campo progressista che continuano a lavorare con noi. A partire da Massimo Zedda sindaco di Cagliari. Lavoriamo con i centristi di Casini, Alternativa popolare e con Dellai di Democrazia solidale per un raggruppamento progressista moderato. Abbiamo anche un'interlocuzione con Più Europa di Emma Bonino".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi
la ex pornostar annuncia ricorso

Taglio dei vitalizi, per Ilona sono cazzi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU