la nave scafista in cattive acque

Aquarius resta senza bandiera. E chiude baracca

Gibilterra ha deciso di togliere la bandiera all'imbarcazione, che così resta essa stessa clandestina come gli ospiti che sinora ci ha portato in casa

Redazione
Aquarius resta senza bandiera. E chiude baracca

Foto ANSA

La nave Aquarius non opererà più nel Mediterraneo. Lo ha annunciato in una nota Medici senza frontiere: "Dopo due mesi in porto a Marsiglia senza riuscire a ottenere una bandiera, e mentre uomini, donne e bambini continuano a morire in mare, MSsf e Sos Méditerranée sono costrette a chiudere le attività della nave Aquarius".

In realtà, dopo che l'Italia ha chiuso i porti alla nave taxista dei clandestini, senza che peraltro nessuno sia morto né di fame né di sete, non c'è stata affatto nessuna corsa degli Stati "buonisti", sempre pronti a fare i **** col culo degli altri, in soccorso della Ong. Non s'è mosso Macron, sempre pronto a criticarci, mentre Gibilterra, che dipende dalla Gran Bretagna, ha deciso di togliere la bandiera all'imbarcazione, che così resta essa stessa clandestina come gli ospiti che sinora ci ha portato in casa.

Nella nota Msf punta il dito contro il "crescente clima di criminalizzazione dei migranti e di chi li aiuta", che avrebbe indotto l'Ong a ritirarsi". La prima a commentare la notizia è stata Marine Le Pen che ha detto: "La fine dell'attività pro migranti della nave Aquarius è un'ottima notizia per i popoli europei. Ora tutti i nostri sforzi devono concentrarsi per annullare il Global Compact, la cui firma è prevista a Marrakech".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Buffalo, si dimettono 57 agenti della squadra rapida
i loro colleghi hanno buttato a terra un anziano

Buffalo, si dimettono 57 agenti della squadra rapida

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Alé, venite tutti: avanti, c'è posto!
parte la regolarizzazione degli immigrati

Alé, venite tutti: avanti, c'è posto!

Catania, rapina shock: senegalese rompe bottiglia e ferisce lui per rubare bici a lei
Incendio nel quartiere "etnico" di Zingonia
a fuoco struttura abbandonata ribattezzata lo scheletro

Incendio nel quartiere "etnico" di Zingonia


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU