In un quartiere di Bengasi

Libia, la polizia ha annunciato la cattura di un importante esponente dell'Isis

Si tratterebbe di un terrorista che venerdì aveva cercato di fuggire con altri miliziani dalla zona di al Sabri, ora controllata dalle truppe di Khalifa Haftar

Redazione
Libia, la polizia ha annunciato la cattura di un importante esponente dell'Isis

Scontri a Bengasi. Da arabpress.eu

Il capo della stazione di polizia del quartiere di al Sabri di Bengasi, il tenente Tareq Najem, ha annunciato sabato mattina la cattura di un importante esponente dello Stato islamico che sarebbe avvenuta nei pressi del cimitero di Sidi Abida, nella zona di al Salmani. Si tratterebbe di un terrorista, sulla cui identità non sono stati comunicati ulteriori dettagli, che venerdì aveva cercato di fuggire dalla zona di al Sabri, ormai pienamente in mano alle truppe di Khalifa Haftar.

L'uomo, un cittadino libico, ha sempre vissuto in quella zona e ha cercato di fuggire con altri miliziani islamici dopo che sono iniziati gli scontri a fuoco con le forze di Haftar nell'area del cimitero locale. Giovedì scorso hanno infatti preso il via violenti scontri nei dintorni di al Salmani tra i miliziani dello Stato islamico e le altre brigate islamiche alleate, contro le truppe di Haftar. I primi hanno tentato con una serie di attacchi di rompere l'assedio per poi fuggire.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Travaglio condannato per diffamazione
per un articolo sulle intercettazioni

Travaglio condannato per diffamazione

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Eritrea. Stop sanzioni, stop emigrazione!
I due paesi del Corno d’Africa hanno deciso di mettere fine allo stato di guerra

Eritrea: stop sanzioni, stop emigrazione!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU