sacerdoti col chiodo fisso

Il cardinal Nosiglia: "Chi non ospita gli immigrati è come Erode"

Nosiglia consiglia: "Accoglienza, protezione, promozione culturale, formazione al lavoro, integrazione. Opporsi a chi vuole costruire muri!"

Redazione
Il cardinal Nosiglia: "Chi non ospita gli immigrati è come Erode"

Opporsi a chi vuole erigere muri e impegnarsi per "passi concreti" nei confronti degli immigrati. L'arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, nell'omelia della festa dell'Epifania: "Anche oggi tante persone di altre nazioni e religioni", ha detto, "interrogano le nostre istituzioni e la nostra Chiesa, la nostra società" e "se la nostra risposta resta estranea ai loro bisogni esistenziali, spirituali e umani, facciamo come Erode, i sacerdoti e gli scribi".


"In particolare", ha proseguito mons. Nosiglia, "nei confronti degli immigrati, tutto ciò esige passi concreti: l'accoglienza, la protezione, la promozione culturale e della formazione al lavoro, l'integrazione nella società. E per far questo è necessario un impegno corale delle istituzioni, del mondo civile ed ecclesiale. Si preferisce erigere muri che dividono, invece di ponti che uniscono, nell'incontro reciproco e nella comune collaborazione. A questi atteggiamenti e e scelte di vita dobbiamo opporci". Se certa parte di clero ha tanto a cuore gli immigrati nordafricani, meglio farebbe a riconvertire le chiese in moschee...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sicilia, sale il Centrodestra
m5s in calo. si va ai ballottaggi

Sicilia, sale il Centrodestra

Autonomia, sparata "anti" di Di Maio. Insorge la Lega
salvini: "Autonomia significa responsabilità"

Autonomia, sparata "anti" di Di Maio. Insorge la Lega

Aiutiamoli a casa loro. Facile a dirsi…
La carità che uccide. Come gli aiuti dell'Occidente stanno devastando il Terzo mondo

Aiutiamoli a casa loro. Facile a dirsi…

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"
stupro di rimini, l'avvocatessa buonista

"Un africano non sa che in Italia non si può violentare"

Povera Boldrini, puntaspilli del malcontento...


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU