non aspettavamo altro!

Il Governo ne spara un'altra: adesso è possibile fare il bagno coi delfini

Via libera "per scopi educativi" ai tuffi nei delfinari. Animalisti incazzati: "Ma lasciateli in pace!"

Alfredo Lissoni
Il Governo ne spara un'altra: adesso è possibile fare il bagno coi delfini

Con tutti i problemi che affliggono il Paese, il Governo se ne è inventata un'altra, per venire incontro ai "reali bisogni" degli italiani: da ora sarà possibile fare il bagno nelle vasche con i delfini, nei (pochi) delfinari sparsi per la Penisola. Lo prevede un decreto ministeriale, che fa immediatamente incazzare gli animalisti, che parlano di "preoccupanti interessi commerciali".


Che gusto ci sia, poi, a rompere i coglioni (sono mammiferi marini e dunque li hanno) a quelle povere bestiole, già prigioniere in anguste strutture, ficcandovi dentro il turista di turno in cerca di emozioni forti, vallo a capire. Ma dal Ministero dell'Ambiente (firmatario assieme ai Ministeri di Salute e Politiche Agricole) rispondono che il bagno con i cetacei "non è permesso a scopo ludico, ma solo per progetti educativi". Vadano a spiegarne la differenza ai delfini!


Insorge la Lega Anti Vivisezione: "Fino a ieri l'Italia vantava una norma per la tutela dei delfini in cattività tra le più complete d'Europa. Ma il decreto ha mutilato questa legge. Quella che all'apparenza sembrerebbe una forma di educazione del pubblico nasconde dei preoccupanti interessi commerciali". Perché il servizio è, non sia mai gratis, a pagamento!

"Per scopi educativi", ribadiscono i ministri. Ai quali gli italiani consiglierebbero sicuramente un bagno non con i delfini, ma con gli squali. Sempre "per scopi educativi", ovviamente...

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

La "finestra di Overton": come la Sinistra manipola la realtà
grande fratello e lavaggio del cervello

La "finestra di Overton": come la Sinistra falsa la realtà

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU