Sentenza choc a Milano

Un giudice: "Permesso per tutti gli immigrati". Salvini: "Roba da matti"

Federico Salmeri ha concesso il permesso di soggiorno a un clandestino 24enne del Gambia citando la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo.

Redazione
Un giudice: "Permesso di soggiorno per tutti gli immigrati". Salvini: "Roba da matti"

Matteo Salvini durante la chiusura della campagna elettorale a Roma. Foto ANSA

Un 24enne clandestino, entrato irregolarmente in Italia, si era visto negare dalla Commissione il permesso di soggiorno poiché, essendo un cosiddetto "migrante economico" che quindi non scappava da nessuna guerra, il suo caso non rientrava tra quelli per i quali è prevista la concessione del diritto di asilo. Come accade di solito, però, l'immigrato ha fatto ricorso a a Milano ha trovato un giudice che ha ribaltato quella decisione, concedendogli il permesso e citando nella sentenza la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, affermando che tutti gli immigrati, non solo i profughi, devono essere accolti.

Pronta la reazione di Matteo Salvini, che ha postato su Facebook il proprio pensiero in merito: "Accogliere tutti gli immigrati, non solo i profughi. Questa la sentenza del giudice di Milano, Federico Salmeri, che ha concesso il permesso di soggiorno (prima negato dalla Commissione) a un 24enne del Gambia", scrive sulla propria pagina il leader leghista, "citando la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo: 'Ogni individuo ha il diritto a un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con riguardo all'alimentazione, al vestiario, all'abitazione, alle cure mediche e ai servizi sociali essenziali'. Quindi", conclude Salvini, "chiunque nel mondo vuole star meglio viene in Italia? E gli italiani che vogliono stare meglio? Tutti a casa del 'giudice accogliente'? Roba da matti".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"
Solidarietà da parte del Ministro dell'Interno

Salvini: "I furbetti non possono vivere a spese degli altri"

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca
scomparsi i comunisti, un solo seggio all'ano

I populisti sfondano anche nella Repubblica Ceca

Cinquanta immigrati aggrediscono due agenti a Foggia
Durante i controlli anti-caporalato

Cinquanta immigrati aggrediscono due agenti a Foggia

Espulso imam, nel 2009 aggredì la Santanchè
L'ex deputata su twitter: "Mi ruppe due costole, a mai più!"

Espulso imam, nel 2009 aggredì la Santanchè


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU