Domenica al Costanzo Show

"Nero Catrame": uno spietato ma realistico ritratto della gioventù odierna

Il primo libro del giovane Edoardo Maspero, esordiente dell'anno al Salone del libro di Torino, continua a mietere consensi positivi da parte di lettori e critica

Redazione
"Nero Catrame": uno spietato ritratto della gioventù odierna

"Nero Catrame" di Edoardo Maspero (Gremese editore)

- Lei è una modella in pratica, no? Quindi non vuole sputtanarsi il naso o cose così; insomma, non vuole che si veda che tira di coca, allora cosa fa? - si interrompe, cercando di soffocare una risata - Va in farmacia e si prende delle supposte; le svuota, ci infila dentro la coca e poi se la infila su per il culo, e... voilà! Poi è completamente strafatta. Completamente! - ride.
- Ma sei sicuro? - gli chiedo.
- Ci puoi giurare! - ghigna Coco, mentre si strofina le dita contro le gengive.
- E l'altra che fa invece? - chiedo con lo sguardo rivolto alla rossa.
- La rossa si chiama Laura. Ed è una fashion blogger.
- E che cosa fa una fashion blogger?
- Be', - incomincia Coco - ti dà tipo dei consigli su come vestirti e cose così, mette le sue foto mentre indossa nuovi capi d'abbigliamento e dice alla gente cosa è figo mettere o cosa non lo è, semplice.
- E perché lo fa? Ha lavorato in qualche settore della moda?
- Ma che cazzo dici? No! - risponde sbigottito Coco - Che cazzo di domande fai?
- E allora perché dice come ci si deve vestire?

È un pugno allo stomaco "Nero Catrame", il primo libro di Edoardo Maspero, giovane scrittore 21enne di Pusiano, splendido borgo lacustre in provincia di Como. Esordiente dell'anno al recente Salone del libro di Torino, Maspero nel suo primo lavoro racconta in modo crudo, diretto ma estremamente realistico l'odierna generazione dei ventenni, aprendo gli occhi a chi non vede o finge di non vedere ciò che accade ogni giorno per le strade e nei locali delle nostre città. A Torino il lancio del volume, dove ha raccolto anche il plauso del critico d'arte Vittorio Sgarbi, e da lì in poi un crescendo di interesse e di recensioni positive, che porteranno il giovanissimo scrittore a calcare il palco del Maurizio Costanzo Show nella puntata che andrà in onda la prossima domenica.

"Chi l'avrebbe mai detto,- commenta l'autore - non mi aspettavo che ci fosse tutto questo interesse. Era la prima volta che scrivevo un romanzo: il libro è nato nella mia camera e fino alla pubblicazione il mondo che mi circondava era quello, non avevo modo di capire se poteva piacere. Mentre scrivevo non c'era nessuno che diceva: stai facendo la cosa giusta; l'unica cosa che potevo intuire è che molte persone si sarebbero sentite tirate in causa, e così è stato".

Alcuni momenti della presentazione di "Nero catrame" al Salone del libro di Torino
Alcuni momenti della presentazione di "Nero catrame" al Salone del libro di Torino

"Nero catrame" (Gremese editore) rappresenta, attraverso il suo intreccio di storie, la denuncia verso un'intera generazione: "Racconto un certo ambiente, quello dei ragazzi della Milano bene la cui esistenza è scandita dall'apparire sui social network che hanno globalizzato le vite di tutti gli adolescenti. Cerco di raccontare come anche nel momento in cui sei felice oppure triste ti senti in dovere di farlo sapere al mondo e lo devi ostentare sui social network, come per colpa di un I-phone si è persa ormai di vista la realtà. L'ambiente che fa da contorno è quello delle discoteche dove la cocaina è ovunque così come la prostituzione, anche minorile".

La generazione virtuale raccontata da Maspero ha ormai perso il contatto con la realtà fra vizi, violenza e falsi miti. Il libro ha impressionato molti lettori per la sua spietatezza, ma quanto c'è di vero nel romanzo? "Diciamo che il 70% è vero e il 30 romanzato. Questo lavoro è nato da un'idea precisa: descrivere come ci si sente a vent'anni. Troppo grandi per considerarsi ancora piccoli e troppo piccoli per considerarsi adulti - continua Edoardo - Di certo non sono qui a definirmi uno scrittore e l'unica cosa di cui vado fiero è che non ho pagato per pubblicare la mia storia. Finora è successo tutto così in fretta che non so nemmeno come andrà a finire".

- Sì, è decisamente lei. – Come fai ad averla? Te la sei fatta? – gli chiedo, fissando di nuovo l'immagine.
– Ma va, – sbotta lui – guarda che qui non c'è una ragazza di cui non abbia una foto nuda. Anzi, di cui nessuno abbia una foto nuda.
– In che senso? – domando.
– Be' la questione è semplice, – risponde, sorseggiando il suo drink – tu stai insieme a una ragazza, ti fai inviare una sua foto nuda, lei te la invia e, chiariamoci, – dice, fissandomi serio – te la invia, perché quasi tutte le ragazze di oggi inviano le loro foto nude o seminude a qualche amica o ragazza, tutte! Soprattutto quelle che lo negano. E ovviamente l'amica la invia all'amica, il ragazzo all'amico e... – si ferma, allargando le braccia e battendo le mani – e tu, be', tu hai la sua foto nuda per sempre! Anche dopo che la smolli o che hai finito di scopartela; e questa foto la vendi, la diffondi in qualche gruppo e cose così, in modo tale che tutti possano avercela. Tu basta che mi dici di quale ragazza vuoi avere una foto nuda e io te la faccio avere. Ormai funziona così... Immagina quante ragazzine allupate puoi ricattare! – esclama, con un ghigno malato.
– Cazzo – rispondo, continuando a fissare Lidia. Mi chiedo se lei possa, anche solo per un attimo, immaginare che io, con cui non ha mai scambiato una parola, l'abbia vista giusto un attimo fa completamente nuda.
– Eh sì... – continua Coco – però una volta abbiamo corso anche un gran rischio – precisa, abbassando la voce – perché Alessio, il ragazzo di una certa Carolina, aveva una sua foto completamente nuda e un suo video mentre scopavano. Questo l'ha inviato a un sacco di persone e alla fine qualcuno l'ha caricato in rete e lei... lei si è uccisa. Si è ammazzata. Di punto in bianco. Così, da un giorno all'altro.
Sento un brivido partirmi dalle caviglie. Gio. Dove sei, Gio?
– E questo Alessio che fine ha fatto adesso? – chiedo.
– Boh, lo si vede ogni tanto in giro, è simpatico, ci sta un sacco – aggiunge Coco, che ora rimette via l'iPhone e inala un tocchettino di coca. – Riguardo a questo discorso, – continua – se ci tieni alla prossima festa puoi essere lo spettatore principale di una cosa, di una cosa molto figa... – sogghigna.
– Che tipo di cosa? – chiedo. – Vedrai... – risponde Coco, accendendosi una sigaretta.
Al tavolo Blanc, Andrea, Leonardo e le ragazze continuano a parlare di Instagram e dei like che hanno preso.

"Nero Catrame" di Edoardo Maspero (Gremese editore)

Titolo: Nero catrame
Autore: Maspero Edoardo
Prezzo di copertina: 16 Euro
Editore: Gremese (collana Le girandole)
IBS: http://www.ibs.it/code/9788884409430/maspero-edoardo/nero-catrame.html

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

FLAT TAX, il libro della rivoluzione fiscale
Shock fiscale, ecco il manuale

Flat Tax, il libro della rivoluzione fiscale


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU