arrestati ultrà di diverse tifoserie

Neofascisti al Circo Massimo s'infiltrano nella protesta pacifica

Raggi: "Le scene alle quali abbiamo assistito al Circo Massimo fanno rabbia, offendono Roma e tutti i romani. Siamo stanchi di subire queste devastazioni"

Redazione
Neofascisti al Circo Massimo s'infiltrano nella protesta pacifica

Alla fine della lunga giornata di magliette bianche e magliette nere, di famiglie arrivate a Roma per protestare pacificamente contro le politiche governative e di ultras in astinenza da disordini, gli arresti sono un derby tutto capitolino finito in parità. Denunciato il napoletano, contrariamente a quanto trapelato in un primo momento, non scampano all'arresto l'ultras laziale e quello romanista. Gli unici due, quindi, a terminare la partita degli scontri con le manette ai polsi, in una mancata opportunità per i 'ragazzi d'Italia' di ottenere l'ambita soluzione alla crisi di molti.

"Ed ora chi ripulisce? Chi mette in ordine? Chi ripara i danni che hanno fatto? Le scene alle quali abbiamo assistito al Circo Massimo fanno rabbia, offendono Roma e tutti i romani. Siamo stanchi di subire queste devastazioni. Roma e' una citta' aperta e accogliente ma non puo' subire in silenzio". Virginia Raggi, Sindaco di Roma, lo scrive su Facebook commentando gli scontri di ieri pomeriggio alla manifestazione di ultra' e Forza nuova.

"Tutta la mia solidarieta' alle forze dell'ordine e ai giornalisti. Agli agenti in strada, oggi ogni come ogni giorno, va il mio ringraziamento per il lavoro costante che portano avanti a tutela della citta'- scrive Raggi- Quanto agli agitatori e ai violenti di professione, perdonatemi ma non trovo altro termine per definirvi: siete delle bestie". Le scene di guerriglia urbana, con lanci di oggetti contro forze dell'ordine e giornalisti "non sono giustificabili- prosegue la sindaca di Roma- Chi si e' scagliato contro gli agenti oggi non era andato in piazza per manifestare, per esprimere un'opinione: e' andato in piazza esclusivamente per mettere a ferro e fuoco la citta', per portare a termine vere e proprie azioni di guerriglia. La protesta, il dissenso non c'entrano niente con quello che abbiamo visto". Conclude Raggi, "e' andato in scena l'estremismo di un'ideologia pericolosa che si ritiene in diritto di potere distruggere, minacciare e tenere in scacco una citta' intera. In nome di cosa? Senza dimenticare che i danni materiali di tutta questa barbara violenza li ripareranno i romani, i contribuenti che pagano l'Ama". 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Il ponte di Genova resta ai Benetton
tante sceme dei pentastellati e poi...

Il ponte di Genova resta ai Benetton

Centrodestra domani in piazza
appuntamento a roma

Centrodestra domani in piazza

Oggi il Pride a Palermo. In tempo di covid
va in piazza il popolo arcobaleno

Oggi il Pride a Palermo. In tempo di covid


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU