sul web calunnie e bugie

Morte Namdi, gli sciacalli del discredito già in azione

Sulla pagina Facebook di una sedicente Federica Valecchi un simpatizzante del Carroccio viene spacciato per l'assassino del ragazzo nigeriano. Ma non è vero e parte la querela

Redazione
Morte Namdi, gli sciacalli del discredito già in azione

La morte di Emmanuel Namdi, il nigeriano ucciso a Fermo, fa appena a tempo ad uscire sui giornali, che già parte lo sciacallaggio telematico contro la Lega (che semmai aveva condannato il brutale gesto). E così ecco comparire sulla pagina Facebook di una sedicente Federica Valecchi una foto di alcuni militanti del Carroccio, uno dei quali, cerchiato in rosso, sarebbe l'assassino del ragazzo nigeriano.


Pronta la replica del segretario marchigiano del Carroccio, Luca Paolini: "La Segreteria Regionale Lega Nord Marche, in relazione a notizie e fotografie comparse su Facebook che attribuirebbero ad un militante leghista marchigiano responsabilità in ordine all'omicidio di fermo, comunica che la notizia è totalmente falsa ed inventata e che la vittima di tale diffamazione e la stessa Lega Nord Marche procederanno a denuncia per diffamazione aggravata, istigazione all'odio politico e diffusione di notizie false e tendenziosa a carico degli autori dei post".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU