accade nel varesotto

Profughi bloccano la strada a Uboldo: "Il cibo fa schifo"

Pakistani ed africani protestano contro la cooperativa che li ospita. Il menù non è di loro gradimento, da mesi. Arrivano i carabinieri e...

Redazione
Profughi bloccano la strada a Uboldo: "Il cibo fa schifo"

Foto ANSA

Il cibo non piace e gli immigrati scendono in piazza. Per la seconda volta. È accaduto a Uboldo, in provincia di Varese, dove gli ospiti del centro d'accoglienza si sono piazzati in mezzo alla strada, bloccando per un'ora via Regusella, proprio davanti ad una ex fattoria ora gestita da una cooperativa che gestisce i richiedenti asilo. Una protesta inutile, a ben vedere, dato che la strada è poco trafficata e l'area fuori mano, fra boschi e campagne, lontano dagli occhi e lontano dal cuore dei cittadini uboldesi, i quali probabilmente non si sono neanche accorti di quella dozzina di pakistani che bighellonavano o stazionavano seduti sul ciglio della via. Un copione già visto, in verità.


Già nel settembre scorso gli asiatici avevano protestato per la cattiva qualità del cibo. Evidentemente non erano stati ascoltati. Questa volta ai pakistani si sono aggiunte le new entry africane. In tutto, una trentina di persone, tutti ragazzi, a loro dire "esasperati" dalla situazione. Sul posto, all'ora di pranzo (tanto per restare in tema) sono arrivati i carabinieri, che hanno raccolto le richieste, peraltro molto confuse, dei richiedenti asilo. Dopo un'oretta la calma è tornata e gli immigrati sono ritornati al centro accoglienza. Con la velata minaccia, ha insinuato qualcuno, che la tensione possa riesplodere, non essendo stati superati i malumori.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo
quasi staccarono un braccio a un controllore

Italia accogliona: il capo della pandilla di Milano chiede asilo

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano
indovina un po'? era una "risorsa"

Preso nel Milanese lo scippatore seriale. Egiziano

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi
salvati, han ringraziato a pugni

Vos Thalassa, fermati i due facinorosi


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU