il bomba e i bomber

Calcio, Renzi: "Non è un giocattolino, va fatto ripartire"

Il leader di Italia Viva contesta il ministro dello Sport che "ha detto che di far ripartire il calcio non si parla proprio"

Redazione
Carnevali(Sassuolo): "non leggo le dichiarazioni di Spadafora perché spesso cambia idea"

 "Il calcio non è un giocattolino. Il ministro dello Sport ha detto che 'di far ripartire il calcio non si parla proprio'. Insieme al bravo Luciano Nobili, gli abbiamo spiegato che il calcio è la terza industria del Paese, non è solo una questione di passione ma di posti di lavoro di centinaia di migliaia di persone. E che è vero che non è la cosa più importante, in questa fase di difficoltà e paura. Ma chiedere di far finire il campionato è un modo per sostenere anche economicamente tutto lo sport". Lo ha scritto ieri nella e-news Matteo Renzi.


Che aggiunge: "Perché è il calcio che, con i propri soldi, aiuta lo sviluppo di tutti gli altri sport. Il calcio è magia, industria, vita. Ho lanciato la proposta il 4 maggio, giorno in cui si ricordava il Grande Torino. E continuo a dire: non è la priorità, ovvio, ma perché dire no allo sport, oggi? In Germania, oggi, hanno dato il via libera a far ripartire la Bundesliga, che ricomincerà il 15 o il 22 maggio. E' sufficiente che vengano rispettate le norme igieniche e che i club si accollino le spese. In Germania ripartono, in Italia no, ma il virus è lo stesso: evidentemente a far la differenza è un'altra cosa", osserva l'ex premier.

"Il rischio di avere un tesserato positivo ci sarà a giugno come ci sarà a novembre. O aspettiamo il vaccino e teniamo tutto fermo per un anno, oppure organizziamo un protocollo per far ripartire questo mondo che è fatto di professionismo e di tantissimi, meravigliosi, volontari", conclude. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, Salvini: "Non chiamo Conte a processo"
Gli alieni? Preferiscono New York...
"volava a bassa quota..."

Gli alieni? Preferiscono New York...

Eliminare Salvini. Libero pubblica le chat dei magistrati
il carroccio cambia?

La svolta europeista di Salvini

Esplode televisione, donna muore in casa
È accaduto nel bresciano, la vittima aveva 88 anni

Esplode televisione, donna muore in casa


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU